Oggiono

Finte assistenti sociali tentano la truffa a un anziano

Il Comune lancia l'allarme: "I nostri dipendenti non vanno a casa senza appuntamento. Fate attenzione a chi si presenta alla porta"

Finte assistenti sociali tentano la truffa a un anziano
Oggionese, 08 Agosto 2020 ore 11:22

Finte assistenti sociali tentano la truffa a un anziano e il Comune lancia l’allarme: “I nostri dipendenti non vanno a casa senza appuntamento. Fate attenzione a chi si presenta alla porta”.

L’allarme è scattato dopo una tentata truffa a un anziano ultrasettantenne

In settimana è giunta in Municipio la segnalazione di due donne che hanno suonato alla porta di un anziano presentandosi come assistenti sociali del Comune. Ma per fortuna il pensionato non è caduto nel raggiro e le malviventi se ne sono dovute andare a mani vuote. Dopo la tentata truffa ai danni di un cittadino ultrasettantenne che vive solo, identikit della vittima preferita dai truffatori, soprattutto nel periodo estivo in cui i familiari partono per le vacanze, l’Amministrazione suona l’allerta. “Mi preme sottolineare – ha detto l’assessore ai Servizi sociali Michele Negri – che gli assistenti sociali e il personale del Comune si recano a casa dei cittadini solo dopo aver preso un appuntamento con la persona interessata e dopo aver ricevuto la segnalazione di un problema. Di certo i dipendenti comunali non vanno in giro a suonare i campanelli senza motivo”.
Davanti a sconosciuti l’invito è sempre quello di non aprire la porta e, in caso si abbiano sospetti, chiamare le Forze dell’ordine.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia