Menu
Cerca
Lecco

Ennesimo blitz delle forze dell'ordine alla Piccola, murata una casa occupata abusivamente

Bonificata l'area a ridosso della ferrovia

Ennesimo blitz delle forze dell'ordine alla Piccola, murata una casa occupata abusivamente
Cronaca Lecco e dintorni, 20 Maggio 2021 ore 14:26

Ennesimo blitz delle forze dell'ordine alla Piccola, murata una casa occupata abusivamente. Nel pomeriggio di ieri, mercoledì 19 maggio 2021, l'area del mercato di Lecco è stata al centro del terzo servizio straordinario di controllo nel giro di pochi mesi. In particolare l'intervento di ieri si è concentrato nella zona, a ridosso della ferrovia, interessata dalla realizzazione di un parcheggio. Qui  era stata segnalata la presenza di persone senza fissa dimora che occupavano una parte confinante con il sedime di proprietà delle Ferrovie dello Stato.   Gli  abusivi con i loro “effetti personali” creavano di fatti  una condizione di degrado e di pericolo per la sicurezza urbana e pregiudicando anche  l’apertura in sicurezza del cantiere, prevista per inizio giugno. 

Ennesimo blitz delle forze dell'ordine alla Piccola, murata una casa occupata abusivamente

Il servizio, coordinato dalla Polizia di Stato, dopo un briefing operativo, ha visto in campo il  personale della Questura cittadina, coadiuvato da pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Milano, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Locale.

 

7 foto Sfoglia la gallery

Durante i servizi è stato anche effettuato un intervento da parte di operatori del Comune di Lecco e di personale incaricato da R.F.I., che hanno provveduto alla bonifica, alla pulizia ed alla “messa in sicurezza” della zona  anche con l’utilizzo di mezzi specializzati, rimuovendo ed eliminando vari cartoni ed effetti personali trovati sotto il porticato di uno stabile , nonché una cospicua quantità di materiale di risulta ed effetti personali in prossimità dei binari della ferrovia.

Inoltre le forze dell'ordine  hanno anche accertato a l’occupazione abusiva, da parte di  persone  non presenti al momento del controllo, di una casetta situata lungo i binari ferroviari,. Il personale di RFI ha mureato  a scopo precauzionale l’unico ingresso.