Lecco

Emergenza Coronavirus a Lecco, supplica a San Nicolò: domani il prevosto affida al Patrono la città, i malati, le vittime e i sanitari

La cerimonia avrà luogo domani, martedì 24 marzo 2020, a mezzogiorno, davanti alla  statua di San Nicolò, patrono di Lecco, sul lago in piazza Stoppani

Emergenza Coronavirus a Lecco, supplica a San Nicolò: domani il prevosto affida al Patrono la città, i malati, le vittime e i sanitari
Cronaca Lecco e dintorni, 23 Marzo 2020 ore 19:17

Emergenza Coronavirus a Lecco, supplica a San Nicolò: domani il prevosto affida al Patrono la città, i malati, le vittime e gli operatori  sanitari.

Affidamento e supplica a San Nicolò

LEGGI ANCHE Coronavirus: 934 positivi nel Lecchese I DATI E LA MAPPA AGGIORNATA

Il Prevosto di Lecco monsignor Davide Milani affiderà a Dio padre per l’intercessione di San Nicolò di tutti santi e della beata Vergine Maria la città di Lecco i suoi abitanti, i malati, i defunti il personale medico infermieristico e tutti coloro che stanno operando per alleviare gli effetti drammatici di questa emergenza. La cerimonia avrà luogo domani, martedì 24 marzo 2020, a mezzogiorno, davanti alla  statua di San Nicolò, patrono di Lecco, sul lago in piazza Stoppani. Per le disposizioni vigenti nessuno potrà essere ammesso a seguire la celebrazione sul  posto.  Il prevosto però invita tutti a pregare da casa attraverso e a seguire la supplica attraverso il sito www.leccocentro.it 

Domani il prevosto affida al Patrono la città, i malati, le vittime e gli operatori sanitari

“Secoli e secoli fa i nostri antenati hanno scelto alcuni santi per proteggere la nostra città e le singole comunità parrocchiali. A loro sono rimasti sempre fedeli: per festeggiarli nei momenti di gioia, per invocarli nel momento della sofferenza e di lutto. Come hanno fatto i nostri padri per più di 1000 anni durante le carestie, invasioni, guerre in, epidemie, anche noi, fiduciosi ci affidiamo alla loro protezione affinché ci aiutino a riconoscere dentro questa dura realtà la presenza salvifica di Gesù Cristo, a rimanere uniti e solidali, di ritrovare speranza”

Sarà presente anche il sindaco di Lecco Virginio Brivio  mentre martedì 31 marzo il rito verrà celebrato nel rione di Chiuso, davanti al Beato Serafino Morazzone.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità