Menu
Cerca
Ultima ora

E’ morto l’anziano di Calolzio colpito da Coronavirus

E' il primo primo decesso che si registra nel Lecchese.

E’ morto l’anziano di Calolzio colpito da Coronavirus
Cronaca Valle San Martino, 05 Marzo 2020 ore 11:19

Il pensionato ottantenne di Calolziocorte colpito da Coronavirus non ce l’ha fatta.

La prima vittima lecchese del Coronavirus

Non ce l’ha fatta Bruno Mandelli, 83 anni, colpito da Coronavirus. Il calolziese, volto noto in città perché faceva parte del Gruppo Alpini, si è spento all’ospedale di Lecco dove era ricoverato da domenica 1 marzo.

L’aggravarsi delle sue condizioni

Il decesso è avvenuto nella giornata di ieri, mercoledì, ma si è saputo solo oggi, quando sulla porta di casa (abitava nella frazione  Gallavesa, al confine con Vercurago) sono apparsi i manifesti funerari. Da quanto è dato sapere Bruno Mandelli, che a breve avrebbe compiuto 84 anni, aveva problemi di salute già da tempo e il morbo ha peggiorato pesantemente il suo quadro clinico, portandolo alla morte.

In quarantena i volontari del Soccorso

Dopo il trasporto in ospedale di Mandelli, i Volontari del Soccorso di Calolziocorte sono stati messi in quarantena e saranno sottoposti a tampone.

Niente funerali  per Mandelli

Il corpo di Bruno Mandelli si trova attualmente all’ospedale Manzoni di Lecco dove resterà fino alle 14 di venerdì prossimo quando il feretro proseguirà per la cremazione. L’83enne lascia i figli Massimiliano e Marco, le nuore Maria Immacolata e Serena e  le nipoti  Letizia e Giorgia.

4 foto Sfoglia la gallery
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli