Cronaca
Analisi

E’ avviata la corsa ai test sierologici, "La Salette" è già pronta

Il test quantitativo viene effettuato per poter evidenziare una possibile esposizione al virus, con una sensibilità > al 95%, attraverso la presenza degli anticorpi (IgM ed IgG) nel sangue.

E’ avviata la corsa ai test sierologici, "La Salette"  è già pronta
Cronaca Meratese, 18 Maggio 2020 ore 17:37

E’ iniziata la corsa al test sierologico per il Covid-19; tra le prime strutture lombarde ad offrire questo servizio da lunedì 18 maggio, c’è il Centro Medico La Salette di Verderio collaborazione con i laboratori di Synlab Italia. Il test quantitativo viene effettuato per poter evidenziare una possibile esposizione al virus, con una sensibilità > al 95%, attraverso  la presenza degli anticorpi (IgM ed IgG)  nel sangue. Le IgM sono i primi anticorpi che compaiono seguiti a distanza di 10-14 giorni dalle IgG.

A rispondere alle nostre domande è il dottor Giuseppe Binda, direttore sanitario della clinica La Salette.

LEGGI ANCHE  Tampone fatto privatamente? Ecco come funziona il rimborso regionale

Test sierologici: Cosa succede se IgM ed IgG non sono presenti nel sangue (test negativo)?

"In questo caso il test potrebbe indicare con una specificità maggiore del 95% il non avvenuto contatto con il Covid-19 o indicare che il soggetto si trova nella fase di incubazione che dura 10 giorni circa, periodo in cui non sono presenti né le IgM né i primi sintomi".

E’ consigliabile ripetere l’esame se il test ha dato risultato negativo?

"Può essere consigliabile ripetere il test dopo 10 giorni circa proprio per escludere, anche se oggettivamente remota, la possibilità di trovarsi nella fase di incubazione. A questo proposito la raccolta dei dati anamnestici del soggetto può aiutare nella decisione".

Se invece fossero presenti le IgM ( test positivo).

"In questo caso è obbligatorio eseguire il tampone naso-faringeo per la ricerca dell’RNA virale poiché il test indica una probabile infezione in atto da Covid-19".

Cosa succede se invece sono presenti solo le IgG, ma non le IgM (test positivo).

"Anche in questo caso, così come da indicazioni regionali, è obbligatorio eseguire il tampone anche se, con elevata probabilità, il soggetto dovrebbe essere guarito ed aver sviluppato una immunità verso il virus".

Il test sierologico non viene effettuato in presenza di sintomi  come febbre, forme influenzali, tosse, affanno. Le persone trovate positive verranno immediatamente segnalate alla ATS di competenza indicando dati anagrafici, telefono, referto del test, data di avvio dell’isolamento fiduciario .

Il costo del test sierologici è di 65 euro (60 per i residenti a Verderio). I test sierologici nel Centro Medico La Salette si possono prenotare esclusivamente su appuntamento (telefono 039.9515548) per evitare assembramenti e vengono eseguiti in un ambulatorio con sala d’attesa dedicata per evitare di entrare in contatto con altri utenti della struttura. All’ingresso in struttura, al paziente viene misurata la febbre, viene fatto compilare un questionario e vengono messi a disposizione i DPI/materiale monouso per garantire la massima sicurezza della prestazione.