Pescate

Doposcuola per gli alunni con mamma e papà lavoratori. “Siamo come i college inglesi”

Gli alunni potranno fermarsi a scuola dopo le 16 e cioè dopo  la fine delle lezioni curriculari, fare merenda insieme e poi fare i compiti e attività di approfondimento  assistiti da insegnanti specializzati incaricati dal Comune.

Doposcuola per gli alunni con mamma e papà lavoratori. “Siamo come i college inglesi”
Cronaca Lecco e dintorni, 09 Dicembre 2020 ore 11:58

Le scuole di Pescate si avvicinano sempre di più alle scuole private e soprattutto ai college inglesi in termini di servizi alle famiglie,  e proprio con questo paragone  il prossimo anno scolastico vedrà un’ importante novità per la scuola primaria G. Marconi. Partirà infatti a settembre 2021  il servizio post scuola per gli alunni con i genitori che lavorano, e che potranno lasciare i loro figli a scuola fino alle ore 18″. Ad annunciarlo è il sindaco di Pescate Dante De Capitani.

Doposcuola per gli alunni con mamma e papà lavoratori. “Siamo come i college inglesi”

Gli alunni potranno quindi fermarsi a scuola dopo le 16 e cioè dopo  la fine delle lezioni curriculari, fare merenda insieme e poi fare i compiti e attività di approfondimento  assistiti da insegnanti specializzati incaricati dal Comune. “I genitori che lavorano oltre al prescuola gratuito del mattino fin dalle ore 7,30, già oggi organizzato dal Comune di Pescate,  potranno lasciare i figli tutta la giornata e venirti a ritirare dopo il lavoro, liberi da compiti e impegni scolastici per il giorno dopo – sottolinea il primo cittadino –  Il costo del nuovo servizio è di 60 euro mensili e prevede la merenda ai bambini, copertura assicurativa, assistenza degli insegnanti e pulizia degli ambienti. In sostanza si tratta di 15 euro a settimana e quindi di tre euro al giorno”.

Non solo per i residenti

Sarà possibile iscriversi al nuovo servizio anche per lasciare il bambino al pomeriggio nei casi di necessità, alla tariffa omnicomprensiva di cinque euro al giorno.
“Un’iniziativa innovativa e riservata ai cittadini di Pescate ma anche a tutte le famiglie del territorio, che dimostra l’attenzione dell’amministrazione di Pescate nei confronti delle proprie scuole e la volontà di aprire gli istituti del paese alle necessità  e alle esigenze di tutto il territorio provinciale”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità