Coronavirus

Dopo due mesi senza contagi due nuovi casi di covid-19 in paese

Si tratta di residenti che sono rientrati dall'estero

Dopo due mesi senza contagi due nuovi casi di covid-19 in paese
Casatese, 31 Agosto 2020 ore 10:54

Dopo due mesi senza segnalazioni di contagio, sono stati rilevati due casi covid-19 a Barzago.  Lo ha reso noto il sindaco Mirko Ceroli.

CLICCA QUI PER I DATI DI IERI

Barzago: il sindaco aggiorna sull’emergenza Covid-19

“Cari concittadini, dopo due mesi senza segnalazioni di contagio in paese, la Prefettura mi ha segnalato poche ore fa, due nuovi casi. Preciso che si tratta di cittadini che sono rientrati dall’estero, da paesi differenti. Il primo presenta sintomi da Covid-19 per il quale sono in corso degli accertamenti, il secondo invece sta osservando la sorveglianza sanitaria (quarantena) prevista dalle attuali procedure. Nessuno di loro è stato ricoverato e la situazione è sotto controllo”.

La ripresa dei contagi è legata al rientro dalle località di vacanza

“La ripresa dei contagi – prosegue  il sindaco – è strettamente legata al rientro dalle località di vacanza, ed è ipotizzabile un aumento nelle prossime settimane. Il Sistema Sanitario questa volta si è attrezzato a gestire meglio l’emergenza prevedendo test sierologici e tamponi. Per coloro che rientrano dall’estero invito a consultare il sito o la pagina Facebook del Comune”.

“Dobbiamo convivere ancora a lungo con questo virus – continua – salvaguardando il lavoro e il diritto all’istruzione e senza rinunciare alle attività culturali, sportive, religiose e di socialità in genere”. In questo senso, il primo cittadino di Barzago, ricorda ai suoi concittadini l’importanza di indossare la mascherina, curare l’igiene delle mani e rispettare il distanziamento, evitando assembramenti spontanei fuori e dentro i locali.

Gradualmente torneremo ad una “nuova normalità”

“Vogliamo goderci in piena serenità e sicurezza – conclude il sindaco – le prossime iniziative in programma per le feste patronali di Barzago e di Bevera: gli organizzatori ci stanno lavorando da tempo e desiderano far capire che è possibile tornare gradualmente alla normalità, o meglio, ad una nuova normalità”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia