Donna accoltellata dal marito, è gravissima

Il tentato femminicidio è avvenuto questa mattina in Valtellina.

Donna accoltellata dal marito, è gravissima
Lecco e dintorni, 11 Dicembre 2019 ore 11:14

Sono gravissime le condizioni della donna accoltellata dal marito questa mattina, mercoledì 11 dicembre In Valtellina. Come riportano i colleghi del giornaledisondrio.it il tentato femminicidio è avvenuto a Chiesa in Valmalenco.

Donna accoltellata a Chiesa in Valmalenco

La tragedia si è consumata  una manciata di minuti prima delle 9 in centro al paese. Secondo quanto si è appreso, la donna, una 50enne residente a Chiesa, stava uscendo di casa. Il marito l’ha seguita armato con due coltelli. E in preda alla rabbia l’ha colpita alla schiena provocandole ferite gravissime. Solo l’intervento del cognato, che è riuscito a disarmare l’uomo, ha evitato il peggio. Sul posto sono intervenuti i sanitari e i Carabinieri che  ora stanno indagando per ricostruire i dettagli dell’aggressione. Sul posto anche i vigili del fuoco.

CLICCA QUI PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Violenza sulle donne

Una piaga senza fine quella della violenza sulle donne che non risparmia nessun  territorio.  Analizzando le denunce emerge che nel Lecchese, nel 2019 sono stati 155 i casi di minaccia, 31 quelli di percosse e 38 quelli di lesioni. 13 le violenze sessuali, 35 i maltrattamenti in famiglia. E ancora, sono stati emessi 10 ammonimenti: 9 per atti persecutori e 1 per maltrattamenti. Purtroppo c’è stata anche una denuncia per atti sessuali con minorenni e un tentato omicidio. Un episodio drammatico quest’ultimo, avvenuto in città ad ottobre scorso quando un uomo  aggredito la moglie con un martello.  Una tragedia che assurda, incredibile, culminata nella morte dell’aggressore che si è poi tolto la vita in carcere.

LEGGI ANCHE Aggredì la moglie a martellate, si uccide in carcere

Una lunga scia di sangue in Lombardia

Tanti, troppi gli episodi di violenza contro le donne in Lombardia. Anche qui, come nel resto del pese, quasi sempre, a infliggere sofferenze, sono uomini vicini alle vittime: compagni, mariti, fidanzati, ex. La lista di episodi è inquetante.  A settembre a Pozzo d’Adda è stata trovata morta in casa una ragazza di soli 26 anni. A toglierle la vita è e stato il compagno, che, prima compiere il suo terribile gesto, avrebbe chiamato l’ex moglie. Inutile l’arrivo dei soccorsi, quando i carabinieri sono giunti sul posto la donna era già morta e lui era ferito.

Orrore anche a Cologno al Serio, a inizio ottobre, dove 36enne uccisa dal marito. L’assasino ha aspettato la moglie sotto casa della sorella e l‘ha accoltellata ripetutamente, poi è scappato.

E ancora a ottobre nell’alto Mantovano una 80enne è stata picchiata dal marito perchè si è rifiutata di fare sesso con lui

A Novembre le e forze dell’ordine di Milano e di Lodi hanno arrestato per  violenza sessuale aggravata, sequestro di persona e rapina nei confronti di una donna 70enne  uomo di 29 anni residente a Lodi, di origini siciliane residente nel Cremonese.

empre a novembre Il Questore di Mantova  ha emesso un “Ammonimento” nei confronti di un ventisettenne, responsabile di violenza domestica nei confronti della ex fidanzata che ha riepito di botte in auto

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia