Domenica la presentazione del calendario 2020 “L’AMO” di Giuseppe Villa

Il nuovo progetto, a tema "Confini" e "Sconfini", in anteprima negli spazi di Oto Lab, in via Mazzucconi 12 a Lecco.

Domenica la presentazione del calendario 2020  “L’AMO” di Giuseppe Villa
Lecco e dintorni, 26 Novembre 2019 ore 12:26

Nato da un progetto del creativo lecchese Giuseppe Villa, il calendario “L’AMO” arriva alla sua quinta edizione e festeggia questo importante traguardo negli spazi di Oto Lab, l’ex fabbrica di via Mazzucconi che domenica 1° dicembre ospiterà l’evento di presentazione.

LEGGI ANCHE Le luminarie natalizie accendono la rivalità tra Lecco e Como FOTO e VIDEO

Domenica la presentazione del calendario 2020 “L’AMO”

Il territorio di Lecco è al centro di “L’AMO”, da sempre dedicato ai principali elementi paesaggistici che meglio raccontano il territorio lecchese e ne racchiudono l’essenza: la montagna e il lago. Il nome stesso nasce dall’unione delle iniziali di “Lago” e “Montagna”, e proprio dall’amore per l’unicità di questi luoghi prende vita il progetto, tradotto nelle tre edizioni dell’omonimo calendario. Un inno alla #lecchesità, intesa nella sua accezione più positiva, che miscela sapientemente parole e immagini, tradizione e innovazione, mantenendo intatto il gusto per le cose genuine, autentiche, le uniche in grado di trasmettere l’anima dei luoghi e di chi li abita.

L’edizione del 2020 racconta in modo particolare il tema dei confini e della possibilità di oltrepassarli. La dicotomia fra i due elementi cardine di L’AMO, il lago e la montagna, non è più ideale ma diventa reale, concreta, protagonista di un divertente gioco di continui rimandi che dura per tutti e dodici i mesi dell’anno. 

La mostra Racconto LAMONTAGNA

Altra novità è l’apertura del progetto L’AMO a nuove collaborazioni. Per l’edizione 2020 del calendario, Giuseppe Villa è affiancato da un gruppo di giovani fotografi lecchesi, che con i loro scatti impreziosiranno anche l’evento di presentazione: Alberto Moroni, Andrea Brivio, Christian Varrone, Giacomo Perucchini, Giovanni Ripamonti, Guido Buratti, Pietro Bonacina, Roberto Valsecchi, Silvia Plebani, Stefano Milani, Tobia Scandolara, Tommaso Garota. Non mancheranno uno spazio dedicato ai bambini e un’area rinfresco, e per finire la sala dedicata alle fotografie “non selezionate” per l’edizione in corso: una mostra nella mostra dal nome “Racconto LAMONTAGNA”.

Appuntamento a Oto Lab

La presentazione di L’AMO 2020 si terrà domenica 1° dicembre a Oto Lab a partire dalle 17. L’esposizione fotografica “Racconto LAMONTAGNA” resterà visitabile per tutto il mese in corrispondenza con gli eventi dello spazio aperti al pubblico, o previo appuntamento (officinagiuseppevilla@gmail.com, tel 339 3672348). Il calendario “L’AMO 2020” sarà anche disponibile presso Officina Giuseppe Villa, in Via Partigiani 41, a partire da lunedì 2 dicembre.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia