Menu
Cerca

Domenica 26 agosto si rinnova l’appuntamento con la Strapagnano

L'evento dà la possibilità di concludere le vacanze estive camminando tra boschi, prati e fattorie, con percorsi di 8, 12, 16, 22 e 26 km.

Domenica 26 agosto si rinnova l’appuntamento con la Strapagnano
Meratese, 15 Agosto 2018 ore 17:15

E’ ormai prossima l’edizione 2018 della Strapagnano, la manifestazione ludico-motoria che dal 2007 dà a tutti la possibilità di concludere le vacanze estive camminando tra boschi, prati e fattorie, in un clima di festa e solidarietà, con percorsi di 8, 12, 16, 22 e 26 km.

12a edizione della Strapagnano

La camminata, organizzata dall’AcPagnano, si terrà il 26 agosto, con partenza e arrivo all’oratorio S.Luigi di Pagnano, frazione di Merate, e quest’anno raggiunge la 12a edizione. La Strapagnano si snoda tra prati e fattorie, per poi immergersi nei boschi del Parco Regionale di Montevecchia e della Valle del Curone, su tratti a saliscendi, con viste mozzafiato dai punti più elevati.

I punti di forza dell’evento

La partecipazione, la collaborazione fattiva per predisporre il tutto al meglio, dai parcheggi alla pulizia dei sentieri, e la disponibilità di tutti i volontari, sono un punto di forza per la buona riuscita dell’evento. Il successo della Strapagnano è possibile grazie alla collaborazione di tante persone che, a vario titolo, collaborano per la buona riuscita della manifestazione. Punto di forza dell’evento sono anche i gustosi ristori offerti dalle aziende attraversate dalla camminata. L’apicoltura Ravasi, la Pizzeria Caminùn e l’azienda agricola Casati offrono a tutti la degustazione delle loro specialità. Chi sceglie tra i percorsi più lunghi potrà assaporare anche il formaggio di Cascina Bagaggera, oppure il sorbetto dell’Oasi di Galbusera Bianca. Lungo i percorsi, altri ristori sono posizionati nei punti di ospitalità messi a disposizione per la camminata.

I percorsi della Strapagnano

Cascina Valfredda è il punto di snodo dei percorsi che si sviluppano nel Parco del Curone. Da Valfredda, la 12 km sale a Montevecchia passando dalla Gaidana per poi scendere dal Passone verso il Curone e raggiungere il ristoro di Regondino, dove sostano tutti i partecipanti della Strapagnano.

I percorsi di 16, 22 e 26 km da Valfredda proseguono invece verso Cà Soldato, per poi diramarsi nei vari sentieri più impegnativi predisposti  dall’organizzazione e poi fare tappa al ristoro  allestito nel vivaio di Spiazzo, da dove poi si imbocca la via del ritorno a valle.

Una grande festa comunitaria di solidarietà

Sin dalla prima edizione del 2007, l’organizzazione e i partecipanti hanno saputo trasformare questa manifestazione sportiva in una grande festa comunitaria di solidarietà. Infatti, animata dallo spirito di condivisione, la Strapagnano nel corso degli anni ha sostenuto soggetti e iniziative di utilità sociale e umanitaria, sia in Italia, sia all’estero.

Preiscrizioni a partire da martedì 21

Possibilità di preiscrizione a partire da martedì 21 agosto dalle 21,30 alle 22,30, presso il bar dell’Oratorio. Per informazioni: podistica@acpagnano.it. La partenza dall’Oratorio di Pagnano è prevista dalla 7,30 alle 9,30.

Maggiori informazioni sui percorsi e sull’organizzazione sul sito: strapagnano.camminabrianza.it

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli