Menu
Cerca

Domani a Lecco la festa del “Señor de los Milagros”

In omaggio al luogo che quest’anno ospita l’evento, durante alcune tappe del corteo saranno lette alcune pagine di contenuto religioso tratte dal celebre romanzo di Alessandro Manzoni, “I promessi sposi”

Domani a Lecco la festa del “Señor de los Milagros”
Lecco e dintorni, 26 Ottobre 2019 ore 16:00

Domani, domenica 27 ottobre Lecco ospiterà la festa del “Señor de los Milagros”, celebrazione fortemente sentita dai molti fedeli di origine peruviana presenti in Diocesi. La processione con l’immagine del Signore dei Miracoli partirà alle 11 dall’oratorio di Pescarenico e raggiungerà attraversando il centro, con diverse soste, la Basilica di San Nicolò  dove alle 14sarà celebrata la Messa. In omaggio al luogo che quest’anno ospita l’evento, durante alcune tappe del corteo saranno lette alcune pagine di contenuto religioso tratte dal celebre romanzo di Alessandro Manzoni, “I promessi sposi”, ambientato proprio nella cittadina in riva al lago.

 

A Lecco la festa del “Señor de los Milagros”

«Con questo gesto vogliamo sottolineare come la stessa fede può esprimersi in modi diversi che si arricchiscono reciprocamente secondo le indicazioni che ci ha fornito il Sinodo Chiesa dalle genti», sottolinea don Alberto Vitali, responsabile dell’Ufficio per la pastorale dei migranti. Festa devozionale molto popolare a Lima è stata portata nella Diocesi di Milano dai migranti provenienti dal paese sudamericano. La celebrazione si svolge ogni anno in un luogo diverso della diocesi e una volta ogni tre nel capoluogo lombardo con una messa in Duomo che raccoglie solitamente 5mila fedeli.

Hermandad Señor del los milagros

Ad organizzare la festa in Diocesi è la Hermandad Señor del los milagros con la collaborazione dell’Ufficio per la pastorale dei migranti. Nata storicamente in Perù la confraternita ha messo radici a Milano nel 1996 e dal 2008 è riconosciuta come realtà diocesana a tutti gli effetti. Attualmente la Hermandad conta 217 persone, divisi in 7 quadriglie (gruppi), presenti in ognuna delle diverse zone pastorali.Il Señor de los Milagros trae origine dalla devozione sviluppatesi a Lima nel XVII secolo attorno ad un dipinto raffigurante Gesù Crocifisso. Secondo la tradizione la pittura realizzata da uno schiavo angolano su un muro rimase intatta dopo il terremoto che devastò la capitale del Perù nel 1655. Il quadro che sarà portato a Lecco è una riproduzione di quel dipinto ed è custodito nella chiesa di Santo Stefano a Milano Durante la festa, l’immagine viene collocata su una portantina (Anda) e portata in processione dai membri della confraternita “Hermandad del Señor de los Milagros”.