Dissesto idrogeologico: 750mila euro per Premana e Primaluna devastati dall’alluvione

Dissesto idrogeologico: 750mila euro per Premana e Primaluna devastati dall’alluvione
Valsassina, 11 Novembre 2019 ore 16:59

Ammontano a 2,7 milioni di euro i fondi stanziati oggi dalla giunta regionale lombarda, su proposta dell’assessore al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni, per una serie di interventi prioritari e urgenti di mitigazione del rischio e del dissesto  idrogeologico in sei province lombarde. 750mila euro sono stati destinati a  Premana e Primaluna, comuni  devastati quest’estate  dall’alluvione.

LEGGI ANCHE Emergenza maltempo: scene di devastazione da Premana, Primaluna e Dervio LE ULTIME FOTO

Fondi per combattere il dissesto idrogeologico

“Gli otto interventi che finanziamo riguardano gli intensi fenomeni meteo verificatisi nella nostra regione nel periodo tra maggio e ottobre di quest’anno, e vanno a coprire le situazioni non affrontate da altri piani di emergenza già finanziati dal Dipartimento di Protezione civile – ha commentato Foroni – Grazie a residui di economie e con le risorse al momento disponibili, Regione Lombardia ha cosi’ voluto provvedere a soddisfare le richieste più urgenti di interventi idrogeologici pervenuteci dagli enti locali”.

La tipologia

Gli interventi riguardano varie casistiche di dissesti. Si prevede di intervenire su corsi d’acqua, su infrastrutture minacciate da fenomeni di caduta massi o dissesti sui versanti, per il ripristino della funzionalità di opere paravalanghe, a tutela della pubblica incolumità. Per agevolare la rapida esecuzione si procederà con l’erogazione della totalità del finanziamento a favore degli enti attuatori.

 

750mila euro per Premana e Primaluna devastati dall’alluvione

Per quanto riguarda il Lecchese a Primaluna arriveranno 300mila euro per la  realizzazione di opere idrauliche sul torrente Molinara mentre a  Premana 450mila euro per la realizzazione di opere di regimazione idraulica lungo il torrente Varrone.

Gli altri finanziamenti

Sondrio: Villa di Chiavenna, lavori urgenti di potenziamento delle opere di difesa passiva della caduta massi a protezione delle abitazioni in localitàCalestro, 510.000 euro; Campodolcino, ripristino urgente della funzionalità dei paravalanghe a protezione dell’abitato di Fraciscio, 170.000 euro

-Pavia: Casteggio e altri comuni, interventi di manutenzione e ripristini spondali del rio Rile e del torrente Riazzolo, 294.625 euro;

– Brescia: Ono San Pietro, realizzazione di rilevato deviatore aprotezione dell’abitato da possibili colate detritiche, 300.000euro;

– Bergamo: Ubiale Clanezzo, messa in sicurezza da fenomeni dicrollo della strada che collega il capoluogo con la frazioneClanezzo, 500.000 euro;

– Como: Sorico, consolidamento strada interessata da dissestoidrogeologico che collega la frazione Bugiallo con il capoluogo,200.000 euro. (

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia