Crisi Sacra Famiglia, chiesto un incontro

Denunciate "relazioni sindacali sono a dir poco perfide"

Crisi Sacra Famiglia, chiesto un incontro
Lecco e dintorni, 18 Febbraio 2020 ore 07:01

Cisl Fp e Fpl Uil hanno chiesto ufficialmente un incontro ai responsabili della Fondazione Sacra Famiglia. In una durissima lettera (che pubblichiamo qui di seguito), le organizzazioni sindacali indicano come date possibili il 21 o il 28 febbraio. Allo stesso tempo, però, denunciano relazioni sindacali «a dir poco perfide» e un clima che tradisce lo «spirito che ha sempre contraddistinto l’ambiente».

LEGGI ANCHE Dopo la Nostra Famiglia crisi anche alla Fondazione Sacra Famiglia: lavoratori in sciopero il 19 febbraio

«Sacra Famiglia», chiesto un incontro

Intanto è ripreso il confronto con Aiop ed Aris al fine di completare la discussione sulla parte normativa. «La trattativa – è scritto in un comunicato di Cisl Fp, Fp Cgil e Flp Uil – ha consentito di chiudere ulteriori articoli che non erano ancora stati trattati; allo stato attuale, per quanto riguarda la parte normativa, rimangono aperti ormai solo una decina di articoli che è nostra intenzione chiudere alla prossima convocazione». La trattativa è stata aggiornata a giovedì 20 febbraio.

LEGGI ANCHE Crisi a La Nostra Famiglia: trasferimenti pubblici fermi da anni

La lettera

“Le scriventi organizzazioni sindacali Cisl Fp e Fpl Uil, danno seguito alla vostra nota pari oggetto, comunicando che dai riscontri ricevuti, constatiamo che presso le strutture della Fondazione le relazioni sindacali sono a dir poco perfide. La situazione è andata ad aggravarsi sempre più in questo ultimo periodo per i comportamenti e le scelte unilaterali tenute dalla Fondazione che stigmatizziamo in quanto i dipendenti non le meritano, al contrario vanno considerati vere risorse dell’Azienda, in quanto esprimono quotidianamente professionalità, sacrificio e grande senso di responsabilità continuando a garantire un servizio di qualità agli ospiti bisognosi di assistenza.

Ad oggi, non abbiamo potuto riscontrare la stessa disponibilità da parte della Fondazione, anzi in questa fase critica e delicata si preferisce percorrere strade vertenziali e/o unilaterali non in linea con lo spirito che ha sempre contraddistinto l’ambiente in cui è nata la Fondazione.
Tuttavia, continuiamo ostinatamente a credere che migliori rapporti sindacali sono possibili e proprio per questo Vi proponiamo alcune date per avviare quel confronto da Voi proposto. Pertanto, Vi indichiamo, i giorni 21 e/o 28 febbraio.

Riteniamo altresì pregiudiziale un nuovo atteggiamento che permetta di interrompere quel clima ostativo e che orienti le relazioni sindacali ad un rispetto reciproco e proporre adeguate risposte economiche tali da poter soddisfare le part”i.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia