Menu
Cerca
Il contagio si estende

Coronavirus, spunta un terzo caso a Oggiono

Come le altre due precedenti, la persona infetta è stata ricoverata e i suoi famigliari sono confinati in quarantena

Coronavirus, spunta un terzo caso a Oggiono
Cronaca Oggionese, 11 Marzo 2020 ore 21:32

Terzo caso di contagio da Coronavirus a Oggiono: come le altre due precedenti, la persona infetta è stata ricoverata e i suoi famigliari sono confinati in quarantena. A darne notizia questa sera è stato il sindaco Chiara Narciso.

LEGGI ANCHE Coronavirus: superati i 100 casi nel Lecchese. Gallera: “Ospedali di Lecco e Merate in sofferenza” LA MAPPA AGGIORNATA

Un plauso alla responsabilità di commercianti e cittadini

Nella sua lunga relazione sull’evolversi della situazione negli ultimi giorni, il sindaco ha elogiato la risposta dei cittadini oggionesi, riservando un plauso anche ai commercianti che, responsabilmente, hanno deciso di chiudere l’attività per contribuire ad arginare la diffusione del Covid-19

Coronavirus a Oggiono: il messaggio del sindaco

“Cari concittadini, abbiamo avuto la comunicazione che in città è stato riscontrato un terzo caso di positività al test del Coronavirus – recita la nota diffusa dal sindaco Narciso – Come i due precedenti casi, quest’ultimo si trova già in ospedale, mentre i famigliari sono stati messi in quarantena. Sono giorni che vi bombardiamo con decreti, avvisi, direttive in merito all’emergenza Covid-19. Atti purtroppo sempre più ristrettivi, ma formulati nell’ottica di scongiurare al più prsto l’epidemia e farci riprendere la nostra vita quotidiana più serenamente. Adesso siamo tutti più coscienti della gravità della situazione. L’imperativo è stare in casa, muoverci il meno possibilie e solo per necessità. Lo dobbiamo fare per noi stessi e anche gli altri. Stiamo constando che i cittadini di Oggiono hanno risposto a questo appello con grande senso di responsabilità. Un plauso va anche ai commercianti che, per tutelare ulteriormente la salute pubblica, hanno chiuso le loro attività, andando oltre le disposizioni normative. Come sindaco vi prometto che non lasceremo indietro nessuno e soprattutto le categorie più deboli. Anzi, invito tutti a rivolgere uno sguardo al proprio vicino, a chi si trova in difficoltà. Ci si può aiutare anche con piccoli gesti. Sono orgogliosa perché in questo momento così critico stiamo dando la dimostrazione di essere una comunità vera. La guerra con il Coronavirus sarà lunga, ma la vinceremo noi! Oggi soffriamo tutti insieme, domani sono sicura, gioiremo tutti insieme”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli