Lecco e covid-19

Coronavirus, controlli a tappeto nella “movida” lecchese

Nella serata di ieri, sabato 1 agosto, controlli interforze. Identificate 76 persone, molti giovani intenti a bere alcolici.

Coronavirus, controlli a tappeto nella “movida” lecchese
Lecco e dintorni, 02 Agosto 2020 ore 10:58

L’emergenza coronavirus fa crescere la necessità di controlli sulle vie lecchesi, in particole quelle oggetto della cosiddetta “movida”.

Coronavirus: ieri controlli interforze nel Lecchese

Nella serata di ieri sabato 1 agosto, sulla base delle direttive emanate dal Signor Prefetto di Lecco in sede Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica finalizzate a prevenire il diffondersi del contagio da COVID-19 ed a contrastare ogni forma di “assembramento” di persone, la Questura cittadina ha coordinato un mirato servizio interforze che ha visto operare in sinergia personale della Polizia di Stato di Lecco con equipaggi dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia locale di Lecco. I controlli sono stati effettuati in particolare in piazza Garibaldi, piazza XX Settembre, piazza Cermenati e piazza Affari, luoghi di ritrovo della cosiddetta “Movida” serale, nonché nelle principali vie del centro cittadino e sul lungolago.
Nel corso dei citati servizi sono stati controllati anche due esercizi pubblici ed identificate 76 persone, molte delle quali giovani intenti a bere alcoolici.
Ulteriori servizi saranno effettuati nelle prossime settimane.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia