Altopiano valsassinese

Coronavirus: annullato il corteo del 4 Novembre

I sindaci di Barzio, Cassina, Cremeno e Moggio scrivono ai cittadini

Coronavirus: annullato il corteo del 4 Novembre
Valsassina, 30 Ottobre 2020 ore 21:42

Un appuntamento tanto tradizionale quanto sentito che da sempre  è occasione di condivisione, riflessione, omaggio. Un momento che ogni anno si ripete con la stessa importanza ma che quest’anno non avrà luogo a per la pandemia. Stiamo parlando del corteo del 4 novembre che si svolge nell’Altopiano valsassinese e che quest’anno è annullato a causa dell’emergenza Coronavirus.

Emergenza Coronavirus: annullato il corteo del 4 Novembre

La conferma arriva dai sindaci di Barzio, Cassina Valasassina, Cremeno e Moggio che hanno voluto scrivere una lettera aperta a tutti i cittadini:

Egr., Concittadini,

La data del 4 novembre, ricorrenza della liberazione dal primo conflitto mondiale è celebrata oggi come Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, un momento particolarmente significativo di riconoscimento e di gratitudine per l’instancabile lavoro di tutti i rappresentanti dei corpi militari nazionali.

In un momento storico così cruciale e delicato, infatti, non possiamo che essere estremamente grati a tutti i rappresentanti delle forze armate per la loro presenza al fianco dei cittadini durante tutta l’emergenza che ci ha attanagliato per tutto il corso del 2020. La parola “emergenza”, purtroppo, in queste ore sta di nuovo invadendo le nostre giornate ed è ancor più importante ringraziare le Forze Armate per il loro fondamentale contributo e per il loro spirito di servizio.

E’ con questo spirito di leale vicinanza istituzionale, legato ad una profonda commozione ed un sincero rammarico, che siamo a comunicare che, proprio a causa delle ultime normative in materia di contrasto all’emergenza epidemiologica da Covid-19, è stato ANNULLATO il tradizionale Corteo commemorativo organizzato in occasione del 4 Novembre, Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate.

Anche il Ministero dell’Interno, ufficialmente, ha comunicato l’intenzione del Ministero della Difesa di ridurre sensibilmente le iniziative commemorative del 4 novembre circoscrivendone lo svolgimento ad un limitato numero di città italiane e contenendone comunque le modalità celebrative.

Cerimonie più contenute nei singoli comuni

Per preservare ed onorare il sacro valore civico sotteso a tale ricorrenza, ogni Comune dell’Altopiano Valsassina garantirà, seppur in maniera singola ed autonoma, la deposizione dei consueti omaggi floreali sul monumento ai caduti che avverrà, con l’intervento dei Sindaci o di loro delegati, nella giornata del 4 Novembre alle 9.30  assicurano  comunque i primi cittadini Giovanni Arrioni Battaia, Roberto Combi, Pier Luigi Invernizzi e Andrea Corti.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia