Lutti

Coronavirus: almeno 26 morti nel Lecchese. In lutto Calco, Airuno, Santa Maria Hoè, Missaglia, Garbagnate e Perledo. Due morti anche a Mandello

Il cordoglio unanime dei sindaci del territorio

Coronavirus: almeno 26  morti nel Lecchese. In lutto Calco, Airuno, Santa Maria Hoè, Missaglia, Garbagnate e Perledo. Due morti anche a Mandello
Meratese, 19 Marzo 2020 ore 09:51

Il Lecchese conta altre vittime del Coronavirus. Nel giro di poche ore, infatti, il nostro territorio è stato colpito dalla morte di un ex assessore di Calco, di un noto ristoratore di Airuno e da una anziana di Perledo che era ricoverata al Manzoni di Lecco. Anche Mandello piange due cittadini positivi al Covid19. Vittime anche a Santa Maria Hoè, Missaglia e Garbagnate, dove si è spento lo storico fondatore del gruppo alpini.

LEGGI ANCHE Coronavirus: 466 positivi nel Lecchese. Gallera: “I numeri sono quelli di una battaglia” I DATI E LA MAPPA AGGIORNATA

Ancora Vittime del Coronavirus

La comunità di Calco e in particolare la frazione di Arlate piange Marco Ravasi, morto all’età di 71 anni. In paese era un volto molto noto anche per via del suo impegno politico, iniziato negli anni ’80 con la Democrazia Cristiana che lo ha portato poi, dal 2005 al 2010, a ricoprire la carica di assessore del primo mandato del sindaco Gilberto Fumagalli. Ricoverato al Mandic, è morto martedì 17 marzo.

Marco Ravasi

A distanza di poche ore un altro lutto ha colpito il Meratese. Emidio Formenti, storico titolare dell’omonimo ristorante nella frazione di Aizurro, è morto all’età di 85 anni. Malato da tempo, era risultato positivo al Coronavirus e le sue condizioni di salute sono precipitate inesorabilmente nel giro di pochi giorni.

 

Due morti anche a Mandello

E anche Mandello piange le sue vittime. Due i decessi confermati dal sindaco Riccardo Fasoli.

Il dramma a Santa Maria Hoè

Dramma a Santa Maria Hoè confermato dal sindaco Efrem Brambilla:

Oggi in un letto d’ospedale è morto un cittadino di Santa Maria Hoè di Coronavirus (Covid-19). Siamo addolorati per il grave lutto che che ha colpito il nostro Comune di Santa Maria Hoè. Purtroppo anche il nostro paese è vittima di questa piaga. Il Coronavirus arrivato fin qui da molto lontano si è portato via un nostro concittadino. Partecipiamo sentitamente a questo dolore. Non perdiamo il coraggio e proseguiamo con tenacia questa lunga battaglia. Vi chiedo la massima serietà, la massima collaborazione. Riposa in pace nei cieli…

Il Sindaco
Efrem Brambilla

Il doloroso messaggio del sindaco di Missaglia Bruno Crippa

Cari concittadini,

 

Consapevole che la comunità ha bisogno di conoscere il volto delle notizie, anche quelle spiacevoli, vi informo che è ufficiale il primo decesso da Covid – 19 nel nostro Comune. La persona è deceduta in ospedale. Insieme, esprimiamo le più sentite condoglianze alla famiglia. I soggetti positivi al test, in questo momento, risultano 4 e quelli in sorveglianza attiva e isolamento domiciliare, sono 8. Tutte le misure precauzionali restano attive per contrastare la difffusione del virus. E’ assolutamente necessario opporsi con forza ai colpi di un nemico che non vedi e non senti. Il primo pensiero va a coloro che stanno affrontando questa difficile battaglia. Sul sito comunale potete trovare tutte le procedure da seguire e i servizi attivati IO RESTOACASA: deve essere l’esortazione, il dovere e la responsabilità di TUTTI NOI. Facciamolo per medici, infermieri e operatori sanitari che compiono, anche a nostro nome, gesti di grande responsabilità e coraggio. Facciamolo per tutti NOI. Sappiamo di vivere momenti di apprensione e sconforto, ma insieme dobbiamo adoperarci a ricercare la speranza e la positività. E’ un momento difficile per tutti, in particolare per le persone anziane sole: se potete e se le conoscete fate sentire la vostra voce, così porterete un contributo in più al nostro servizio di Centro Operativo Comunale. Siamo una comunità: ne usciremo stando insieme.

FORZA MISSAGLIA.

“TUTTO ANDRA’ BENE”

Il Sindaco

Bruno Crippa

Nel Lecchese almeno 26 i morti

Sono almeno 26 i morti, residenti nel Lecchese che erano risultati positivi al Coronavirus. Nella sola giornata di ieri si sono vestite a lutto le comunità di Brivio, Cernusco  e Civate.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia