Il discorso

Conte in diretta: “Misure più stringenti per affrontare dicembre con serenità” VIDEO

"L'Italia è un grande Paese e ce la farà anche questa volta"

Conte in diretta: “Misure più stringenti per affrontare dicembre con serenità” VIDEO
25 Ottobre 2020 ore 15:22

Il premier Giuseppe Conte è andato in diretta poco fa da Palazzo Chigi dopo la firma del nuovo dpcm, che prevede misure più stringenti. Garantisce poi aiuti e ristori verso le categorie più colpite: “Non mi piace fare promesse, ma prendo l’impegno a nome del Governo”.

Conte in diretta, molti contagi e sanità sotto stress

“Gli ultimi dati epidemiologi che abbiamo da venerdì analizzato, anche con l’ausilio degli esperti del Cts, non ci possono lasciare indifferenti – afferma il premier Giuseppe Conte in diretta da Palazzo Chigi. – L’analisi della curva epidemiologica segnala una rapida crescita, con la conseguenza che un po’ in tutti i territori della nostra penisola la diffusione del contagio, e anche lo stress che ne consegue sul sistema sanitario nazionale, hanno ormai raggiunto livelli preoccupanti”.

“Vogliamo tutelare la salute e preservare l’economia”

“Vogliamo tenere sotto controllo la curva epidemiologica. Solo in questo modo riusciremo a gestire la pandemia senza rimanerne sopraffatti. Gestire la pandemia significa permettere al nostro sistema sanitario di offrire una risposta efficiente, garantire cure, ricoveri adeguati a tutti i cittadini. Significa anche scongiurare un secondo lockdown generalizzato come quello che è accaduto in primavera. Il paese non può più permetterselo. Significa anche tutelare la salute, ma al contempo preservare l’economia”.

“Pronti gli indennizzi per i più penalizzati”

“E’ un momento complesso. Nel paese c’è anche molta stanchezza. E’ una pandemia che ci sta sfidando duramente. Provoca rabbia, frustrazione. Sta anche creando disuguaglianze nuove che si aggiungono a quelle preesistenti – aggiunge il premier Conte. – Non mi piace fare promesse, piuttosto preferisco prendere un impegno a nome dell’intero Governo: sono già pronti gli indennizzi a beneficio di tutti coloro che verranno penalizzati da queste nuove norme”.

“Ce la faremo”

“L’Italia è un grande paese e l’ha dimostrato ancora una volta la scorsa primavera, quando si è ritrovata ad affrontare la fase più acuta della prima ondata della pandemia. Ce l’abbiamo fatta allora, ce la faremo anche adesso. Un paese che è grande una volta, è grande e dev’essere grande sempre” conclude il premier.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia