In arrivo nuove restrizioni

Contagi Covid in aumento dal Lago al Meratese. Airoldi: “La vita delle persone è più importante delle poltrone”

"Chi chiede autonomia decisionale su materie rilevanti per il proprio territorio non può, quando è chiamato ad assumersi responsabilità di carattere straordinario, chiedere che siano altri a decidere"

Contagi Covid in aumento dal Lago al Meratese. Airoldi:  “La vita delle persone è più importante delle poltrone”
Lecco e dintorni, 03 Novembre 2020 ore 14:29

Contagi Covid in aumento dal Lago al Meratese. Non ci sono territori della Provincia di Lecco che vengono risparmiati in questi giorni dalla cosiddetta seconda ondata dell’emergenza Coronavirus.

Contagi Covid in aumento

Particolarmente colpita la zona dell’altro lago e in particolare il Comune di Colico, dove i casi ad oggi sono più che la scorsa primavera. “Salgono a 75 i casi positivi da Covid-19 a Colico – ha infatti reso noto il sindaco Monica Gilardi – La situazione è comunque monitorata e sotto controllo: la quasi totalità dei positivi si trova a domicilio e molti sono asintomatici o con sintomi lievi. Restano 2 le persone in ospedale, entrambe erano già ricoverate e sono risultate positive; rimane invariato il numero di guariti (2). Solo i nostri comportamenti faranno la differenza”.

Nuova classe in quarantena a Garlate

“L’aggiornamento pervenuto dalle autorità sanitarie segnala per Garlate 22 casi di positività e 7 persone in sorveglianza. Per fortuna finora non ci sono notizie di casi gravi – hanno fatto sapere nella serata di ieri dal Comune di Garlate  – La Direzione dell’Istituto Scolastico Comprensivo ha comunicato la sospensione delle lezioni e la sorveglianza precauzionale per la classe 2a B della scuola primaria del nostro paese, che si aggiunge così alla classe 3a che da oggi non ha ripreso le lezioni”.

Airoldi: “La vita delle persone è più importante delle poltrone”

LEGGI ANCHE Airuno: cinque cittadini positivi al Covid e altrettanti in quarantena

Aumentano i casi di Covid  anche a Brivio dove attualmente ci sono 23 persone positive in isolamento domiciliare e senza complicazioni e 2 persone in isolamento domiciliare in quanto venute a stretto contatto con positivi. Ad aggiornare i cittadini oggi, martedì 3 novembre 2020 è stato il sindaco Federico Airoldi che ha anche annunciato che “in serata è attesa la firma del nuovo DPCM e quindi vi fornirò tutte le indicazioni del caso”. E proprio parlando delle imminenti nuove misure restrittive il primo cittadino ha voluto sottolineare con forza quanto le decisioni che proprio in queste ore stanno prendendo concretezza siano fondamentali per il futuro di tutti. “Mi auguro che in queste ore chi ha l’onere di assumersi le responsabilità di operare scelte incisive, dal Governo ai Presidenti di Regione, lo faccia con scrupolo e coscienza senza tirar a campare e con la paura di perder consenso – ha ribadito Airoldi – La vita delle persone è più importante delle poltrone. Chi chiede autonomia decisionale su materie rilevanti per il proprio territorio non può, quando è chiamato ad assumersi responsabilità di carattere straordinario, chiedere che siano altri a decidere. Sappiate che la “macchina comunale” è pronta per qualsiasi evenienza.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia