Menu
Cerca
Indagini in corso

Colpi di arma da fuoco nella zona della stazione ferroviaria di Lecco. I sindacati denunciano una escalation di violenza

Frangiamore: “Chiediamo che sia fatta chiarezza sull’accaduto”

Colpi di arma da fuoco nella zona della stazione ferroviaria di Lecco. I sindacati denunciano una escalation di violenza
Cronaca Lecco e dintorni, 21 Maggio 2021 ore 15:03

Colpi di arma da fuoco nella zona della stazione ferroviaria di Lecco. E' successo nella primissima mattinata di oggi, venerdì 21 maggio 2021, e sono in corso le indagini da parte degli agenti della Questura di Lecco per chiarire i contorni della vicenda.

Colpi di arma da fuoco nella zona della stazione ferroviaria di Lecco

Secondo alcune testimonianze i colpi sarebbero stati uditi una manciata di muniti prima delle 8 di questa mattina. Non è escluso è che ad esplodere i colpi si stata una persona armata di un pistola a salve o scacciacani. Come detto sull'episodio stanno indagano gli uomini della Squadra Mobile di Lecco insieme agli agenti della Polizia Ferroviaria.

Al vaglio delle forze dell'ordine le immagini riprese dagli impianti di videosorveglianza.

I sindacati denunciano una escalation di violenza

“Chiediamo che sia fatta chiarezza sull’accaduto”. Andrea Frangiamore, segretario generale della Filt Cgil Lecco, interviene sulla vicenda degli spari di questa mattina nel sottopassaggio della stazione ferroviaria di Lecco. “Ancora una volta assistiamo a un episodio di estrema gravità nei pressi della stazione – prosegue Frangiamore –. Fortunatamente non ci sarebbero stati feriti, ma comunque gli spari hanno scatenato il panico tra le persone presenti nel luogo. Da tempo denunciamo un’escalation di atti di violenza avvenuti alla stazione di Lecco nei confronti di utenza, lavoratrici e lavoratori, per questo chiediamo maggiori controlli e un incremento dei livelli di sicurezza, per preservare la salute di chiunque”.