Codice giallo della Protezione Civile per temporali forti a Lecco e Como già da domani

Il clou è previsto nella giornata di sabato. Il Comune: "Non parcheggiate sotto gli alberi e se possibile evitate gli spostamenti"

Codice giallo della Protezione Civile per temporali forti a Lecco e Como già da domani
Lecco e dintorni, 24 Luglio 2019 ore 16:12

Il peggioramento meteo atteso del week end sul nostro territorio potrebbe farsi sentire già da domani, giovedì 25 luglio 2019. La Sala operativa della Protezione Civile infatti ha diramato una allerta meteo,  codice giallo per rischio temporali forti dalle  12 di giovedì 25 luglio 2019, nelle province di Lecco e Como.

Avviso di criticità n. 129 del 24 luglio 2019 

Codice giallo della Protezione Civile per temporali forti a Lecco e Como già da domani

Domani 25 luglio, fino al primo mattino, possibili occasionali brevi rovesci sulla fascia alpina. Dalle ore centrali saranno possibili rovesci e/o temporali sparsi a ridosso dei rilievi, con possibile interessamento nel tardo pomeriggio-sera anche dei settori di pianura occidentale. Non sono esclusi fenomeni localmente di forte intensità. Previsti temporanei rinforzi di vento da sud-sudovest in serata su Appennino, oltre i 700 metri circa.
Nel corso della giornata di venerdì 26 luglio si attende un aumento dell’instabilità e della probabilità di temporali forti, in particolare a ridosso dei rilievi. Dal pomeriggio su Appennino, oltre i 700 metri circa, venti moderati o localmente forti da sud-sudovest.

Il giorno peggiore sarà sabato

Ma il clou è previsto per sabato. “Nella giornata di sabato sono previste condizioni atmosferiche critiche in particolare dal tardo pomeriggio con fenomeni temporaleschi e vento forti e possibili grandinate” sottilinea l’assessore alla viabilità del Comune di Lecco Corrado Valsecchi. “Chiedo a tutti di  evitare di parcheggiare le vetture sotto le piante e chi può metta l’auto in rimessa al coperto. Anche sul versante viabilistico consigliamo in caso di precipitazioni violente di non usare le vetture ed ovviamente di evitare di mettersi in viaggio con le moto. Nonostante la manutenzione del verde e delle piante sia stata promossa in maniera corretta e disciplinata non possiamo prevedere l’intensità e la violenza dei fenomeni temporaleschi pertanto è d’obbligo la cautela e la prudenza senza alimentare ovviamente eccessivi allarmismi ed attenersi ai bollettini con le variazioni che usciranno nelle prossime ore e potrebbero andare a modificare la situazione”.

 

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve