Cittadini esasperati: cartello “ironico” contro il senso unico alternato

Il cedimento stradale risale al gennaio del 2018.

Cittadini esasperati: cartello “ironico” contro il senso unico alternato
Valle San Martino, 06 Giugno 2019 ore 18:35

Cittadini esasperati e stufi di attendere da tanto, troppo tempo, fermi davanti al semaforo. Succede in Valle San Martino dove questa mattina è apparso un  cartello “ironico” contro il senso unico alternato. “Quanto ancora dobbiamo aspettare per sistemare questa cagatina di cedimento stradale?” si legge sul cartello.

Cartello “ironico” contro il senso unico alternato

Il singolare quanto esplicito slogan è apparso a fianco del temporaneo (si fa per dire) impianto semaforico che regola al circolazione lungo la Strada provinciale 177 che collega i Lecchese alla Bergamasca, ovvero Torre de’ Busi e Caprino Bergamasco.

Il cedimento stradale a cui fanno riferimento gli autori del cartello, in effetti non è molto recente… risale infatti al 12 gennaio. Non di quest’anno, ma del 2018. Subito i tecnici della Provincia erano intervenuti sul posto per mettere in sicurezza l’area, ma per evitare che la situazione potesse peggiorare qualche giorno dopo si era reso necessario un provvedimenti di Villa Locatelli per istituire il senso alternato, per vietare il transito ai  veicoli di massa a pieno carico superiore a 44 tonnellate e per imporre il limite di velocità massima a 30 Km/h per tutti i veicoli.

Da allora il semaforo è lì e i cittadini, evidentemente, sono stufi di attendere…

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia