Città dei Balocchi niente treni diretti sulla Como-Lecco da Natale al 1 gennaio

L'attacco del Comitato Pendolari Como-Lecco.

Città dei Balocchi niente treni diretti sulla Como-Lecco da Natale al 1 gennaio
13 Dicembre 2019 ore 15:41

Si riaccende la polemica sui treni nel periodo della Città dei Balocchi che tanto piace, non solo ai comaschi ma anche ai lecchesi.

Città dei Balocchi niente treni diretti sulla Como-Lecco da Natale al 1 gennaio

Il Comitato Pendolari Como-Lecco, attacca attraverso un comunicato.

“Sono anni che la Como-Lecco viene chiusa durante il periodo natalizio, per circa una dozzina di giorni da Natale all’Epifania (oltre che per due/tre settimane nel mese di agosto); ma mai ci saremmo sognati che la linea venisse chiusa proprio ora, nel pieno dell’iniziativa per le corse domenicali e festive in occasione di Como Città dei Balocchi. Poco fa abbiamo cercato sul sito Trenord le corse giorno per giorno dal 23 dicembre al 6 gennaio, il risultato lo potete vedere di seguito. Linea chiusa a Natale, a Santo Stefano, il 27 dicembre, il 30, il 31 e il primo dell’anno. Possiamo capire la chiusura il 25, il 26 e il primo dell’anno, ma il 27 il 30 e il 31 proprio no. Per tirare le somme, anche quest’anno la Como-Lecco chiude, da Natale al primo dell’anno con l’eccezione dei treni “straordinari” pomeridiani di sabato 28 e domenica 29, con buona pace dei lavoratori che dovranno trovare altri mezzi alternativi alla Como-Lecco per il 27, il 28 il 30 e il 31”.

Attenzione anche allo sciopero di domenica

Anche questo fine settimana non sarà semplice per i pendolari. Dal Comune fanno sapere che “Si prevede che lo sciopero di Trenord domenica 15 dicembre comporterà un aumento del traffico in città, in concomitanza con la partita allo stadio Sinigaglia, dove sarà vietata la sosta a partire dalle ore 10,30 della mattina. Il rischio di congestionamento del traffico è elevato”. (QUI I DETTAGLI)

LEGGI ANCHE >> Como incanta Chiara Ferragni e Leone 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia