Menu
Cerca

Centro sportivo, la guerra continua: 50 mila euro di multa VIDEO

Avviso di garanzia per il sindaco Benedetto Negri e il presidente Sandro Negri

Centro sportivo, la guerra continua: 50 mila euro di multa VIDEO
Cronaca 28 Ottobre 2017 ore 23:59

Il Comune di Galbiate e il Gs Sala al Barro multati per 50 mila euro dopo la sentenza.

Il caso infinito

Le limitazioni al centro sportivo di Sala al Barro dopo la sentenza non finiscono, anzi la situazione è nettamente peggiorata negli ultimi mesi. “Dopo la sentenza siamo stati chiamati in secondo grado dalla famiglia Recalcati che chiede un indennizzo di 50 mila euro- precisa il dirigente Roberto Morganti  -. Un mese fa poi il sindaco Benedetto Negri e il presidente del Gs Sala al Barro Sandro Negri hanno ricevuto un avviso di garanzia. L’accusa sarebbe aver aperto i cancelli a 90 bambini , il 21 giugno scorso, durante il Camp dell’Atalanta e fuori gli orari stabiliti dalla sentenza. Questo malgrado la famiglia fosse stata avvisata per tempo. Si trattava di un caso straordinario, di un evento organizzato dal mese di novembre 2016″ .

 

L’appello del sindaco Negri

“Abbiamo cercato di metterci in contatto con la famiglia, abbiamo provato a fissare un appuntamento dopo le ferie, ma i vicini non hanno assecondato la nostra richiesta – commenta il sindaco Benedetto Negri -, cerchiamo un’occasione di dialogo per trovare un accordo. Vogliamo il bene dei ragazzi, ma in questo momento ci sentiamo soli.  Chiediamo ai rappresentanti politici, regionali e anche nazionali, di esporsi su questo tema. Di schierarsi al nostro fianco.  Noi siamo un caso isolato ora, ma il timore è che casi del genere possano moltiplicarsi. Non creiamo un precedente”.

Squadre di calcio tagliate e beachvolley in crisi

“L’attività sportiva è seriamente limitata in questo momento e a pagare sono tutti. Abbiamo dovuto tagliare le squadre degli adulti Open donne e  Liberi  – precisa il presidente Sandro Negri -. Un duplice danno al gruppo sportivo a livello educativo: non possiamo organizzare cene con i nostri ragazzi, il beach volley ne ha risentito ancora di più. Per non parlare della festa dello sport, anima di questo sodalizio. Quest’anno è stata una perdita, ma avevamo un accordo con l’Atalanta e abbiamo dovuto rispettarlo”.

 

Sul Giornale di Lecco di lunedì 30 ottobre tutte le interviste e gli approfondimenti.

 

 

 

 

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli