C’è un sogno inglese dietro l’autobus abbandonato

L'intervista all'inglese che ha portato in Italia un vecchio autobus su due piani

C’è un sogno inglese dietro l’autobus abbandonato
Meratese, 05 Dicembre 2017 ore 11:30

Matthew Edgegombe racconta il suo progetto di riutilizzo dell’autobus abbandonato a Calco.

“Non è un autobus abbandonato, sarà la mia scuola”

Trasformare un vecchio autobus inglese, di quelli a due piani, in un laboratorio – scuola itinerante. E’ questo il sogno che sta coltivando Matthew Edgecombe, cinquantenne inglese trapiantato da anni in Italia. Ingegnere elettronico, ex dipendente della ditta Celestica di Vimercate, che nel frattempo ha spostato la produzione nella Repubblica Ceca, Matthew vuole mettere a frutto le esperienze e le competenze acquisite negli anni promuovendo corsi e attività. Il tutto partendo dalla lingua inglese. La presenza dell’autobus, parcheggiato ai lati della strada provinciale 342 poco dopo la curva di Sport, non è passata inosservata. In tanti si sono chiesti se il mezzo non fosse abbandonato e lasciato al suo destino. “Non è così, con questo double decker bus (bus a due piani, ndr) mi gioco il mio futuro”.

L’intervista integrale a Matthew Edgecombe sul numero del Giornale di Merate in edicola da oggi, martedì 5 dicembre. 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia