Menu
Cerca
Lecco - Airuno

Caso Carlo Gilardi, i sindacati: “Lavoratori e ospiti dell’Airoldi e Muzzi meritano in clima tranquillo”

Non scemano le polemiche intorno alla casa di riposo lecchese che ormai da mesi è al centro dell'attenzione dopo il ricovero del professor Carlo Gilardi di Airuno. Dopo la presa di posizione della dirigenza dell'Airoldi e Muzzi e anche quella dell'amministratrice  di sostegno dell'ottantenne, l'avvocato Elena Barra, sul caso intervengono anche i sindacati lecchesi

Caso Carlo Gilardi, i sindacati: “Lavoratori e ospiti dell’Airoldi e Muzzi meritano in clima tranquillo”
Cronaca Lecco e dintorni, 29 Aprile 2021 ore 10:25

Non scemano le polemiche intorno alla casa di riposo lecchese che ormai da mesi è al centro dell’attenzione dopo il ricovero del professor Carlo Gilardi di Airuno. Dopo la presa di posizione della dirigenza dell’Airoldi e Muzzi e anche quella dell’amministratrice  di sostegno dell’ottantenne, l’avvocato Elena Barra, sul caso intervengono anche i sindacati lecchesi con una nota che pubblichiamo integralmente.

Caso Carlo Gilardi, i sindacati: “Lavoratori e ospiti dell’Airoldi e Muzzi meritano in clima tranquillo”

Le Segreterie di CGIL FP Lecco CISL FP Monza e Brianza e UIL FPL del Lario , sono fortemente preoccupate per l a vicenda che sta interessando il nostro territorio e che vede presso la Fon dazio ne Airoldi e Muzzi il fulcro di di versi momenti di tensione attenzionati anche dalla stampa Nazionale.

Le nostre Categorie auspicano che in tempi brevi le Istituzioni tutte possano porre rimedio e termine ad una vicenda molto complessa che in questo particolare momento storico appesantisce la condizione di lavoro di centinaia di lavoratori e lavoratrici già piegati da l carico dell’emergenza sanitaria a cui hanno e stanno facendo ancora fronte. Auspichiamo che si possa ritornare al più presto ad un clima di serenità nell’interesse delle condizioni di lavoro ma soprattutto per gli ospiti del la struttura che meritano di soggiornare in un ambiente molto più tranquillo rispetto a quello attuale.

Per queste ragioni il nostro impegno sarà per la parte che ci compete, provare a mettere in atto tutte le misure di supporto e tutela a favore dei dipendenti della Fondazione che da sempre hanno garantito professionalità e competenza nei confronti d egli ospiti della struttura senza mai risparmiarsi . Invitiamo di conseguenza la Direzione a porre in atto ogni iniziativa volta alla tutela delle lavoratrici e dei lavoratori.

CGIL FP LECCO – C. Tramparulo

CISL FP MONZA E BRIANZA – A.Morabito

UIL FPL DEL LARIO – V. Falanga