Menu
Cerca
Lecco

Carlo Gilardi, il Comune di Lecco: "Da Palazzo Bovara nessuna autorizzazione alla manifestazione"

Il Comune ricorda anche che sabato sarà in vigore la zona arancione tutte le limitazioni che questo comporta, a partire dal divieto di uscire dal proprio paese di residenza.

Carlo Gilardi, il Comune di Lecco: "Da Palazzo Bovara nessuna autorizzazione alla manifestazione"
Cronaca Lecco e dintorni, 10 Dicembre 2020 ore 17:01

Il Comune di Lecco prende  posizione in merito alla manifestazione, in programma per sabato davanti alla casa di riposo Airoldi e Muzzi di Germanedo dove è ricoverato il professor Carlo Gilardi. Non solo il Palazzo Bovara sottolinea che dall'Amministrazione non è stata data alcuna autorizzazione, ma ricorda anche che il 12 dicembre Lecco sarà ancora in zona arancione con tutte le limitazioni che questo comporta, a partire dal divieto di uscire dal proprio paese di residenza.

LEGGI ANCHE 

Carlo Gilardi, manifestazione davanti all’Airoldi e Muzzi

Carlo Gilardi, “Una manifestazione in piena pandemia per protestare contro che cosa?

Carlo Gilardi, il Comune di Lecco: "Da Palazzo Bovara nessuna autorizzazione alla manifestazione"

"Apprendiamo da canali web e social di un presidio autoconvocato in favore del signor Carlo Gilardi, promosso per sabato 12 dicembre davanti alla casa di riposo lecchese dove lui è ospite. A questo riguardo precisiamo che nessuna autorizzazione è stata rilasciata da parte del Comune di Lecco per tale manifestazione. Inoltre, il Comune di Lecco vuole ricordare che fino alla giornata di sabato 12 dicembre in tutta la regione sono in vigore le misure di sicurezza in attuazione delle normative anti-Covid della cosiddetta “zona arancione” le quali prevedono, oltre al divieto di assembramento, il divieto di uscire dal proprio comune. Fanno eccezione solo gli spostamenti motivati da “comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute”.