Cronaca

Call center della droga: in manette un altro spacciatore

L'ultimo arrestato è proprio il pusher grazie al quale erano partite le indagini

Call center della droga: in manette un altro spacciatore
Cronaca Lecco e dintorni, 28 Settembre 2018 ore 17:43

Era riuscito a fuggire a "scampare" alla retata degli uomini della Questura di Lecco. Ma la sua latitanza è durata ben poco. I poliziotti infatti hanno preso un altro membro della grande del call center della droga, il gruppo che è stato sgominato nell'operazione Viale 2017. Si tratta di Matteo Kthupi, Matteo, classe 1995, italiano di origine albanese.

LEGGI ANCHE Droga 24 ore su 24: maxi blitz della questura di Lecco, spacciatori in manette FOTO E VIDEO

Call center della droga: in manette un altro spacciatore

Proprio il giovane italo albanese aveva fatto scattare le indagini iniziate lo scorso anno. Era infatti stato fermato nel maggio 2017, nel comune di Olginate, con 21 dosi di cocaina e 700 euro in banconote di piccolo taglio. Da lì il Giusice per le indagini preliminari  del Tribunale di Lecco, su richiesta del Pubblico Ministero, la dottoressa  Zannini, aveva concesso le intercettazioni telefoniche che avevano portato agli arresti scattati giovedì.  Intanto proseguono le ricerche degli altri latitanti, mentre l’arrestato è stato tradotto in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.