Calcio violento papà di un giocatore cerca di scagliarsi contro l’arbitro

Il brutto episodio è avvenuto domenica a Casatenovo

Calcio violento papà di un giocatore cerca di scagliarsi contro l’arbitro
25 Settembre 2017 ore 15:34

Brutto episodio di calcio violento ieri, domenica a Casatenovo. Anzi, in particolare si è trattato di… tifo violento .

Calcio violento, genitori esagitati

Il papà di un giocatore espulso ha provato a entrare in campo per scagliarsi  verso l’arbitro ma fortunatamente è stato fermato prima che ci arrivasse. La vicenda è avvenuta durante la partita Allievi Fascia B – Futura 96.

La condanna

Il Direttivo dell’Asd Gso San Giorgio, riunitosi in seduta urgente,  ha decsio quindi di “esprime tutto il proprio dissenso in merito all’accaduto che ha visto protagonista un genitore ed un nostro atleta, mettere in atto un comportamento violento nei confronti del Direttore di gara a seguito di una sua decisione”.

No alla violenza della società

“Ci teniamo a sottolineare che  da oltre un anno stiamo lavorando su un progetto educativo – sportivo in collaborazione con due educatori dell’Associazione Comunità Nuova Onlus. Tale progetto mette al centro il rispetto della persona e dei ruoli delle varie figure coinvolte. Desideriamo che il rispetto verso l’arbitro o giudici di gara, sia il primo risultato da ottenere”.

I provvedimenti

La società ha decsio di prendere dei provvedimenti. Innanzitutto l’allontanamento del genitore fino alla fine della stagione sportiva in corso, dagli spazi sportivi della società. Non solo ma verrà organizzato  un incontro educativo con gli atleti ed i dirigenti della squadra in questione.

Tutti i particolari, i commenti e le reazioni sul Giornale di Merate in edicola dal 26 settembre

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia