Ciclista caduto a Osnago finisce in ospedale

Un 63enne ciclista caduto a Osnago è stato soccorso dall'ambulanza questa mattina dopo una brutta caduta dalla bicicletta

Ciclista caduto a Osnago finisce in ospedale
01 Ottobre 2017 ore 14:30

Un 63enne ciclista caduto a Osnago è stato soccorso dall’ambulanza questa mattina dopo una brutta caduta dalla bicicletta

Ciclista caduto

Brutta caduta da bici, oggi a mezzogiorno, sull’ex Statale 36 a Osnago. Mentre percorreva la strada in direzione Milano con un gruppo sportivo di Giussano, il ciclista ha urtato il cordolo della rotonda al confine con Usmate ed è caduto a terra rovinosamente. Mauro Porcini, 63 anni e residente a Verano Brianza, è rimasto a terra in stato di shock. Subito il gruppo si è fermato per soccorrere l’amico e chiamare i soccorsi.

I soccorsi

Mentre sul posto si portava un’autoambulanza della Croce Bianca di Merate, un’infermiera di passaggio si è fermata per prestare le prime cure all’uomo. La donna, che lavora all’ospedale di Vimercate, è stata accanto al ciclista fino a che non sono arrivati i sanitari del 118.
“Vorrei ringraziare l’infermiera di cui non so neppure il nome” ha detto il fratello del ciclista finito a terra, che era nel gruppo. “Tutta colpa del maledetto tombino che si trova a ridosso della rotonda – accusano gli amici – Ogni volta che passiamo di qui siamo costretti ad allargare la curva per evitarlo con il risultato che il nostro amico è poi finito contro il cordolo”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia