Cronaca
Fiamme

Brucia il bosco: in azione da terra e dal cielo i vigili del fuoco

Bloccata la strada per Valgreghentino

Cronaca Meratese, 13 Luglio 2022 ore 15:18

Brucia il bosco tra Airuno e Valgreghentino: Vigili del fuoco in azione con squadre sia da terra che dal cielo.

Bloccata la strada per Valgreghentino

L'allarme è scattato intorno nella tarda mattinata  di oggi, mercoledì 13 luglio. In particolare le fiamme si sono sviluppate nella frazione di di Aizurro, in via Don Gaetano Solaro.  I Vigili del fuoco hanno bloccato la strada dopo il bivio per Valgreghentino.

Brucia il bosco: in azione da terra e dal cielo i vigili del fuoco

Sono cinque le squadre dei Vigili del fuoco che sono accorse nello spegnimento della zona boschiva proprio sopra l'abitato di Airuno.

Dal comando di Lecco sono entrate in azione una Aps e una Abp, mentre dal distaccamento volontario di Valmadrera sono intervenuti due fuoristrada Boschivi e una Abp. L'intervento sull'incendio è ancora in corso e, per cercare di rallentare le fiamme, è intervenuto anche l'elicottero.

Il rogo si è allargato a causa del vento con la conseguente formazione di altri 2 o 3 incendi che stanno piano piano mangiando la collina.

Le dichiarazioni del sindaco Alessandro Milani

"L'incendio è scoppiato dopo le 11, i soccorritori dei Vigili del fuoco, della Polizia locale e della Digos di Lecco sono intervenuti immediatamente per cercare di spegnere le fiamme - ha dichiarato il sindaco Alessandro Milani - Io ero in ufficio e mi hanno chiamato quelli della Digos che hanno visto alzarsi il fumo dalla collina, la Polizia locale era già sul posto grazie a qualche segnalazione da parte dei cittadini"

L'origine del rogo

"Il tutto è successo vicino alla casa delle suore missionarie, nel bosco - prosegue il primo cittadino -  Non è esclusa l'origine dolosa e non è detto che non ci sia un piromane in giro".

Allerta per rischio incendi in Lombardia

Ricordiamo che è in vigore una allerta meteo gialla in tutta la Lombardia per rischio incendi:

Le condizioni meteo-climatiche (prolungata assenza di precipitazioni e alte temperature) e l’umidità del combustibile vegetale (in particolare nelle zone con codice colore di allerta GIALLA) sono tali da generare possibili incendi con intensità del fuoco BASSA e una propagazione LENTA. Si sottolinea inoltre che il Codice Giallo nei territori di Pianura si riferisce in particolare alle fasce fluviali. Pertanto si suggerisce ai Presidi Territoriali l’attivazione di una fase operativa minima di ATTENZIONE almeno per i territori delle zone omogenee in allerta GIALLA, garantendo un adeguato monitoraggio e una costante attività di sorveglianza dei territori.

Per scongiurare il pericolo di innesco e propagazione degli incendi boschivi, si invita la popolazione ad adottare comportamenti sempre corretti, informarsi costantemente sulle previsioni di rischio Incendi Boschivi utilizzando l'app AllertaLOM e avvisare le Autorità competenti in caso di necessità e/o avvistamento di incendi boschivi.

Segnalare con tempestività ogni principio di incendio, telefonando ai numeri di emergenza:

  • Centro Operativo Regionale Antincendio Boschivo (COR AIB): 035.611009;

  • Sala Operativa di Protezione Civile regionale: 800.061.160;

  • Sale Operative Provinciali VVF: 115 o in alternativa il 112.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter