Cronaca
Lecco

Botte al barista e ai poliziotti: dopo l'arresto il clochard ucraino è in carcere

Il giudice ha convalidato il fermo e ha disposto l’applicazione della misura della custodia cautelare in carcere.

Botte al barista e ai poliziotti: dopo l'arresto il clochard ucraino è in carcere
Cronaca Lecco e dintorni, 25 Maggio 2022 ore 17:37

E' stato convalidato l'arresto di  A.B, 50 anni, il clochard ucraino fermato l'altra notte dopo una aggressione in centro Lecco. L'uomo  che da tempo  stazionava sotto i portici di Palazzo delle Paure ora si trova in carcere. Deve rispondere delle accuse di   lesioni aggravate e resistenza a pubblico ufficiale per le quali sono scattate le manette intorno ai suoi polsi. Non solo ma  è anche stato denunciato  per il danneggiamento dell’autovettura di servizio degli agenti e per  per i reati di minacce gravi e lesioni aggravate commesse contro il giovane barista che ha aggredito.

Botte al barista e ai poliziotti: dopo l'arresto il clochard ucraino è in carcere

Dopo la convalida del fermo si delineano i contorni della notte di follia che ha portato in carcere il 50enne. Non uno, ma ben due gli interventi degli uomini della Questura di Lecco in piazza XX Settembre, dove era stata segnalata una aggressione ai danni di un dipendente di un locale da parte di un uomo visibilmente ubriaco.

Quando gli agenti sono giunti sul posto hanno subito identificato il 50enne e contestualmente alla  formalizzazione della querela lo hanno  denunciato per l’inottemperanza al provvedimento di divieto di accesso agli esercizi commerciali emesso dal Questore di Lecco.

Le Volanti hanno lasciato la piazza per riprendere  il servizio di pattugliamento, ma pochi minuti dopo è reso  nuovamente necessario il loro intervento per sedare l'uomo che di nuovi in escandescenze. Proprio durante questo secondo interventi  il clochard  ha aggredito  i poliziotti che con non poca fatica sono riusciti  ad immobilizzarlo ed a caricarlo sulla vettura di servizio per il successivo trasporto in Questura.   Nella colluttazione sono statu  feriti tre Agenti delle Volanti che hanno riportato  lesioni di lieve entità.

A quel punto sono scattati arresto e denuncia e in un secondo tempo la formalizzazione della querela da parte del barista aggredito.

Seguici sui nostri canali