Valsassina

Bomba inesplosa: ordine di evacuazione per farla brillare

L'ordigno è stato ritrovato nel territorio del Comune di Pagnona a ben 1800 metri di quota, in località "Barchitt de mezz"

Bomba inesplosa: ordine di evacuazione per farla brillare
Cronaca Valsassina, 08 Settembre 2021 ore 07:51

Una bomba inesplosa, un ordigno bellico "potenzialmente efficiente" è stato ritrovato nel territorio del Comune di Pagnona a ben 1800 metri di quota, in località "Barchitt de mezz". Le operazioni di bonifica dell’ordigno  sono in programma nella mattinata di oggi, mercoledì 8 settembre 2021. Proprio per consentire la detonazione in sicurezza il Comune, in accordo con la Prefettura di Lecco e il 10° reggimento Genio Guastatori ha disposto un piano di evacuazione della zona.

Bomba inesplosa: ordine di evacuazione per farla brillare

95 metri: questa la distanza , a partire dal punto in cui è ubicato attualmente l’ordigno rinvenuto, che è stata disposta come   area di rispetto per  sicurezza mentre già dalle otto di  stamattina viene evacuata l'area circostante per un raggio di circa 600 metri e la zona sarà vietata sino al termine delle operazioni.  In campo come detto gli uomini del  Genio.

Gli specialisti del 10° Reggimento Genio Guastatori dell’Esercito, coordinati dal Comando Truppe Alpine intervengono quasi quotidianamente nell’attività di bonifica occasionale del territorio da residuati bellici, con competenza nella regione Lombardia. Nel 2021 sono stati già 44 gli interventi condotti per un totale di 136 ordigni bonificati,  tra cui 4 bombe d’aereo.

(Foto di repertorio del  10° Reggimento Genio Guastatori dell’Esercito)