Cronaca
Incredibile

Attacco informatico all'Asst Lecco: vaccini e tamponi in tilt, ma anche sale operatorie e rianimazione

Allarme da ieri sera. I tecnici stanno ripristinando man mano i sistemi funzionali agli interventi d'urgenza e alla campagna vaccinale.

Attacco informatico all'Asst Lecco: vaccini e tamponi in tilt, ma anche sale operatorie e rianimazione
Cronaca Lecco e dintorni, 28 Dicembre 2021 ore 15:35

"Asst Lecco comunica che  dalle ore 23.30 circa della scorsa notte, 27 dicembre 2021, l’infrastruttura informatica che fa capo alla ASST di Lecco è sotto attacco informatico". Proprio così. Non bastassero le oggettive difficoltà di questo scorcio di fine anno - terapie intensive in via di congestionamento per malati Covid gravi, code fuori dall'ospedale per accedere al tampone molecolare - ci si sono messi anche i pirati informatici a stressare la gestione sanitaria lecchese. In particolare negli ospedali Manzoni di Lecco e Mandic di Merate, ma anche nelle strutture loro interconnesse.

Attacco informatico in corso da ieri sera

"Attualmente risultano infetti diversi sistemi server" ha fatto sapere la stessa Asst in una nota diramata questo pomeriggio, martedì 28 dicembre. Da ieri sera i tecnici informatici dell'azienda, in collaborazione con Aria Spa, sono all'opera per contrastare l'attacco e ovviare ai danni subiti. Il che ha reso possibile il ripristino parziale dei servizi in tempi più o meno rapidi.   "I sistemi oggetto dell’attacco sono in parte della rete interna dell’ospedale ed in parte in Private Cloud erogato dai DataCenter di ARIA SpA - ha precisato l'azienda - La connettività internet in uscita è stata disattivata ed è stata realizzata una gestione dedicata per consentire ai centri vaccinali di portare avanti le attività preposte. I backup non sono stati compromessi e saranno utilizzati per ripristinare i sistemi" si è rassicurato.

Riattivato il sistema vaccinale

Tra i sistemi fin qui riattivati, anche quello vaccinale, fondamentale per gestire le prenotazioni e le registrazioni dei cittadini (in prima, seconda e terza dose). Sottratti alle grinfie degli hacker anche le reti informatiche connesse ai laboratori, e Radiologia, ma anche al Centro Unico di Prenotazione (Cup), al  Pronto Soccorso, al centralino di prenotazioni dei tamponi  e del centro prelievi in giornata. Ripristinato l'Intranet aziendale, lo iPac,  i sistemi a servizio di Anatomia Patologica,   Oncologia-Radioterapia.

In tilt sale operatorie, Anestesia e Rianimazione

Sono invece ancora in fase di attivazione i sistemi a servizio delle sale operatorie, di  Anestesia e Rianimazione, di Nefrologia e Neocare. Entro la giornata di domani dovrebbe avvenire il ripristino che interessa gli uffici  Amministrativo contabile – Personale, i  Sistemi di supporto (Navigazione Internet, Posta elettronica etc disattivati per sicurezza) e  altri sistemi (Qweb, gestione documenti intranet etc.).

Leggi anche