Arrestato Mannarino

Le manette sono scattate per un ordine di carcerazione.

Arrestato Mannarino
30 Settembre 2017 ore 15:08

Arrestato Mannarino a Calolziocorte

Eseguita un’ordinanza di carcerazione

I Carabinieri della Stazione di Calolziocorte, guidati dal maresciallo Fabio Marra, nella giornata di ieri 29 settembre, hanno arrestato Vincenzo Mannarino. Infatti i militari hanno eseguito un’ordinanza di carcerazione in esecuzione pena, nei confronti del calolziese, classe 1983, gravato da precedenti di polizia. In effetti  Mannarino doveva scontare una pena di anni 3 e mesi 4 di reclusione, per estorsione, commessa in Olginate nel giugno 2014.  Quindi l’arrestato è stato portato nel carcere di Pescarenico.

Il processo si era chiuso nel 2016

Il processo nei confronti di Mannarino si era chiuso nel gennaio del 2016. Il  34enne difeso dall’avvocato Elisa Sarti era stato condannato a tre anni e quattro mesi oltre ad un’ammenda di tremila euro. Infatti il calolziese  era accusato  per aver minacciato Mirko Sangalli, e di essersi fatto consegnare la somma di 50 euro. Precisamente i fatti contestati a Mannarino  erano avvenuti il 15 giugno del 2014 a Olginate. Sangalli  aveva spiegato di avere affittato alcuni appartamenti in una palazzina di sua proprietà e una delle locatarie era la compagna dell’imputato.

Le dichiarazioni della vittima

Mirko Sangalli aveva spiegato al collegio del tribunale di Lecco  di essersi recato a casa della locataria e che quel giorno il 34enne gli aveva intimato di dargli  “tutto quello che hai nel portafogli o ti spacco la faccia!” e “Ricordati che io sono stato in carcere”». A quel punto Sangalli gli aveva dato 50 euro, ma più tardi si era recato dai carabinieri di Olginate per sporgere denuncia.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia