Menu
Cerca
Vaccinazione anti Covid-19

Aned: “Lecco dimostra ancora una volta la sua eccellenza”

Aned Lecco: "Ringraziamo il personale della Nefrologia e Dialisi e il Primario, il Dottor Vincenzo La Milia"

Aned: “Lecco dimostra ancora una volta la sua eccellenza”
Cronaca Lecco e dintorni, 28 Marzo 2021 ore 09:35

Aned Lecco si esprime in merito alla situazione vaccinale di Lecco dei soggetti fragili: “Ringraziare il personale, che si stanno incessantemente adoperando per il benessere e la sicurezza dei loro pazienti”.

Aned Lecco, vaccinazione soggetti fragili

I Delegati Aned Lecco, informati in merito alla situazione vaccinale di Lecco, che anche in questa occasione ha dimostrato la sua eccellenza, nella stessa Lombardia, vogliono ringraziare medici e infermieri dell’U.O.C. di Nefrologia e Dialisi, dell’ “Alessandro Manzoni”. Aned vuole ringraziare il personale della Nefrologia e Dialisi e il Primario, il Dottor Vincenzo La Milia, che si stanno incessantemente adoperando per il benessere e la sicurezza dei loro pazienti, senza alcuna proposta di incentivo, in un momento in cui la pressione lavorativa è ancora alta proprio per l’emergenza COVID.

36 persone al giorno vaccinate

“È bastato il via libera alla vaccinazione dei soggetti fragili, da parte del Ministero della Salute e di Regione Lombardia, che medici ed infermieri della UOC di Nefrologia e Dialisi di Lecco avviassero la macchina organizzativa. Da mercoledì 17 marzo sono iniziate le vaccinazioni per i pazienti della Dialisi di Lecco: a 36 persone al giorno è stato somministrato il vaccino nel tempo necessario tra lo stacco e l’attacco della dialisi. Inoltre, da lunedì 22 si procederà con i pazienti trapiantati, quelli in dialisi peritoneale e i pazienti emodializzati nei CAL di Oggiono, Bellano e Merate. Con questa calendarizzazione, più di 350 pazienti riceveranno quindi la prima dose del vaccino per il COVID entro venerdì 26 marzo”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli