Gli alunni di Pontida in visita alla Stazione Ornitologica

Alunni alla Stazione Ornitologica

Gli alunni di Pontida in visita alla Stazione Ornitologica
21 Ottobre 2017 ore 19:44

Martedì mattina quarantadue alunni delle classi prime della Scuola Secondaria di Primo Grado “E. Paolazzi” di Pontida erano presso la Stazione Ornitologica di Costa Perla. Accompagnati dai professori hanno infatti visitato la Stazione Ornitologica ed il Parco Archeologico dei Piani di Barra siti a Galbiate all’interno del Parco Regionale del Monte Barro.

Gli alunni con il professor Fabio Bonaiti

Una mattina in visita alla Stazione Ornitologica

Accompagnati dai professori Fabio Bonaiti ( responsabile di Plesso ), Andrea Corbetta, Elena Capella, Barbara De Luca e Gioietta Maria Bendinelli i ragazzi hanno seguito un percorso specifico. Trattasi di un’uscita di carattere naturalistico e storico presso la Stazione Ornitologica di Costa Perla. Una proposta che da qualche anno interessa gli alunni che giungono alla Scuola Secondaria di primo grado.

La Stazione Ornitologica e  Parco Archeologico

Ha sede in un vecchio roccolo acquistato e riconvertito in centro di studio sulle migrazioni. Tuttavia dopo quasi un secolo di attività venatoria ha inaugurato le sue nuove finalità nel 1990. Nel 1992 infatti è stato riconosciuto Stazione Sperimentale della Regione Lombardia, con finalità scientifiche e didattiche. Invece l’area archeologica è accessibile al visitatore. Si può compiere un tranquillo percorso osservando i luoghi di un imponente sito fortificato realizzato dai Romani nel Tardo Impero. Si nota infatti un sistema difensivo approntato in area prealpina per contenere le invasioni dei Barbari.
Fu utilizzato dagli Ostrogoti e dagli stessi incendiato e abbandonato verso il 540 dopo Cristo.
Inoltre si possono osservare i resti di mura e torri nei pressi dell’Eremo. Inoltre percorrendo il Sentiero delle torri si può vedere l’antico muro di cinta con ciò che rimane delle torri di guardia.

Gli alunni pontidese nel Parco del Monte Barro

Enalcaccia porta gli alunni in gita

I signori Franco Ghezzi e Giuliano Mauri, della Sezione Comunale di Pontida di Enalcaccia, hanno accompagnato gli alunni lungo il percorso. Tuttavia è stato dato anche un contributo economico per le spese di trasporto degli alunni.

Curiosità dei ragazzi

Gli alunni han potuto assistere presso il roccolo all’attività di inanellamento di pettirossi, picchi e altri volatili, apprendendo le tecniche di osservazione e catalogazione degli uccelli migratori, nonché fare domande che la loro curiosità poneva.

Gli alunni pontidesi a lezione di ornitologia

Due passi con gli Ostrogoti

I ragazzi hanno visitato anche i resti archeologici dell’insediamento militare tardoantico-altomedievale di V-VI secolo d.C. che fu abitato dagli Ostrogoti. Hanno potuto inoltre osservare in particolare la planimetria e la tipologia costruttiva dei nove edifici studiati e musealizzati che si distribuiscono lungo il percorso.

Programmazione didattica stimolante

L’assessore all’Istruzione, Paolo Corti, si è detto molto soddisfatto. “Grazie alla collaborazione con le associazioni presenti sul territorio riusciamo a creare questi momenti per i nostri ragazzi”. Infatti si tratta di una visita che si inserisce a pieno titolo nella programmazione didattica di scienze naturali e di storia che gli alunni affronteranno a breve in classe.

Una Giunta attenta ai temi ambientali

Questa uscita didattica al Parco Monte Barro è stata per i ragazzi un’importante dimostrazione. L’arte venatoria infatti può convivere con la fauna del Territorio nel rispetto della natura e dell’ambiente.  E’ di pochi giorni fa infatti il Progetto sulla micologia tenuto in classe dagli esperti micologi. L’ennesima attività a carattere ambientale promossa dalla Giunta Carozzi in tema di salvaguardia e valorizzazione dell’ambiente.

La soddisfazione di alunni e insegnanti

I ragazzi ed i docenti sono stati entusiasti per l’esito di questa uscita didattica. La comitiva ha fatto ritorno a Pontida alle ore 13:00.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia