Alto rischio di incendio boschivo, ordinanza a Lecco

Vietato accendere fuochi all'aperto e nei boschi

Alto rischio di incendio boschivo, ordinanza a Lecco
Lecco e dintorni, 05 Gennaio 2019 ore 09:30

Ordinanza a Lecco per prevenire il rischio di incendio boschivo dovuto al clima secco e ventoso di questi giorni di inizio gennaio.

Rischio di incendio

A fronte dell'avviso di criticità regionale per alto rischio di incendio boschivo diramato dal Centro Funzionale Monitoraggio Rischi Naturali di Regione Lombardia, il Comune di Lecco ha emesso nella giornata di ieri un'ordinanza sindacale. Istituito il divieto di accendere all'aperto fuochi, nei boschi o a distanza da questi inferiore a 100 metri. Vietato far brillare mine, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, motori, fornelli o inceneritori che producano braci o faville, gettare mozziconi accesi al suolo e compiere ogni operazione che possa creare pericolo di incendio (qui il testo completo del documento).

Provvedimento in vigore fino a ordine contrario

Il provvedimento resta in vigore per tutta la durata del periodo di alto rischio, durante il quale su tutto il territorio regionale sono applicate anche le norme relative alla difesa dei boschi dal fuoco (di cui agli artt. 4 e 7 della legge quadro in materia di incendi boschivi 21 novembre 2000, n. 353 e dagli artt. 45, comma 4 e 61, comma 9 della legge regionale n. 31/2008).

Per segnalare l’eventuale insorgere di incendi boschivi è possibile telefonare al Numero Unico di Emergenza 112 o alla Comunità Montana del Lario Orientale Valle San Martino al numero 3311772683