Cronaca
Lutto

Addio "Pippo" Moioli, decano del Cai

La cerimonia funebre verrà celebrata nel pomeriggio di oggi, giovedì 10 dicembre 2020, nella parrocchiale di Bellano.

Addio "Pippo" Moioli, decano del Cai
Cronaca Lago, 10 Dicembre 2020 ore 10:18

La comunità di Bellano si è vestita a lutto per la scomparsa di Giuseppe "Pippo" Moioli, decano del Cai, che si è spento ieri, mercoledì 9 dicembre 2020 a 94 anni.

Addio Moioli, decano del Cai

Figura carismatica  dalla simpatia innata e dalla battuta sempre pronta, ha lasciato un grande vuoto in quanti hanno avuto la fortuna di conoscerlo. Uomo di grade forza d'animo e di ammirabile tempra, un mese fa era stato ricoverato in ospedale per essere sottoposto ad un intervento chirurgico. Operazione che aveva superato e dalla quale si stava riprendendo ma ieri, da uomo di montagna quale era, ha raggiunto la vetta più alta.

La montagna la sua vera grande passione. Nel 1977 era stato tra i fondatori della sezione bellanese del Cai. Ma già prima della nascita del sodalizio locale "Pippo" Moioli faceva parte del Club Alpino Italiani. Non a caso nel 2015  era stato festeggiato stato festeggiato con una particolare medaglia d’oro e quest’anno il Cai Nazionale gli ha reso omaggio con un speciale encomio.

"Era una persona a cui tutti volevano bene - ricorda il sindaco Antonio Rusconi - Un uomo buono, gioviale, energico, sempre con il sorriso sulle labbra. E' stato l'anima bella del Cai, mancherà davvero a tutti".

Proprio le Moioli chiudevano il libro "Un paese nella memoria - Bellano 1945 - 1985, una storia per immagini" di Anna Bertarini Monti e Antonio Rusconi, a riprova di quanto l'uomo, per gli amanti della montagna, e per la comunità, fosse un pilastro.

 

La cerimonia funebre del 94enne verrà celebrata nel pomeriggio di oggi, giovedì 10 dicembre 2020, nella parrocchiale di Bellano.