Menu
Cerca
A Maggianico

Addio Maurilio Viganò, oggi funerale solo con i parenti per il Coronavirus

Sicuramente in tanti avrebbero voluto accompagnare il 63enne nel suo ultimo viaggio, ma la cerimonia sarà solo con i cari più stretti.

Addio Maurilio Viganò, oggi funerale solo con i parenti per il Coronavirus
Cronaca Lecco e dintorni, 25 Febbraio 2020 ore 09:26

Oggi, martedì 25 febbraio 2020,  è il giorno dell’addio, dell’ultimo omaggio a un uomo amato e stimato, conosciuto per il suo impegno professionale ma anche per la sua verve e la sua passione per la recitazione. Si è spento domenica a soli 63 anni Maurilio Viganò, volto noto della frazione lecchese di Maggianico. Sicuramente in tanti avrebbero voluto accompagnare il 63enne nel suo ultimo viaggio, ma  oggi il funerale sarà solo con i parenti per il Cornavirus.

Addio Maurilio Viganò, oggi funerale solo con i parenti per il Coronavirus

“Per tantissimi anni Maurilio Viganò aveva lavorato nel suo negozio di alimentari – ricorda  Angelo Fontana  referente dell’area sociale della  Polisportiva di Monte Marenzo e  di TelethonMa in tanti lo ricordano anche per la sua attività di attore e regista della Compagnia Garlateatro   e per il suo impegno nel volontariato.  Una persona disponibile, allegra e sempre con la barzelletta pronta da raccontare all’amico che incontrava”. Viganò aveva voluto creare un connubio tra  intrattenimento e solidarietà legando uno dei primi “Sanremino” di Maggianico alla causa di Telethon. 

La cerimonia funebre verrà celebrata oggi, martedì 25 febbraio alle 14 .30 nella chiesa parrocchiale di Maggianico, alla presenza dei soli parenti come previsto dall’ordinanza regionale sul Coronavirus e dalle direttive della Diocesi.

LEGGI ANCHE Coronavirus nel Lecchese: si attendono i risultati di 6 tamponi. Sei test negativi FOTO

I provvedimenti dell’Arcidiocesi sulle funzioni religiose

In ragione dell’ordinanza emanata dal presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, di concerto con il Ministro della Salute, Roberto Speranza, si dispongono – per quanto attiene all’intero territorio dell’Arcidiocesi – i seguenti provvedimenti:

1. Che le chiese rimangano aperte

2. Che, negli oratori, non si prevedano incontri, iniziative, riunioni, annullando, in ogni caso, eventi precedentemente fissati

3. Che i funerali e i matrimoni possano essere celebrati, ma con la presenza dei soli parenti stretti.

Sono, altresì, sospesi convegni e riunioni di formazione a livello diocesano.
In particolare, la Due Giorni di Formazione del Clero, prevista presso il Centro Pastorale di Seveso (24-25 febbraio) e le tre Assemblee Ecclesiali delle Zone Pastorali (IV-Rho; V-Monza; VII-Sesto San Giovanni).
La Curia arcivescovile sarà aperta la pubblico per erogare i consueti servizi.

Si segnala che sarà possibile seguire, nei prossimi giorni, la Celebrazione eucaristica feriale sul portale della Diocesi di Milano www.chiesadimilano.it

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli