Menu
Cerca
Bellano

Addio don Cesare, amato parroco

Il sacerdote era ricoverato da qualche giorno all'ospedale di Gravedona

Addio don Cesare, amato parroco
Cronaca Lago, 30 Marzo 2020 ore 18:48

Un vuoto che sarà difficile colmare, una perdita per una comunità che era stata da lui guidata spiritualmente per oltre 20 anni. Bellano piange don Cesare Terraneo.

LEGGI ANCHE Coronavirus: 1437 i positivi nel Lecchese . “Meno contagi ma ancora troppe vittime” I DATI AGGIORNATI

Addio don Cesare, amato parroco

Il sacerdote si è spento all’ospedale di Gravedona, dove era ricoverato da qualche giorno. Le sue condizioni non sembravano critiche ma il quadro clinico è purtroppo precipitato strappando il religioso settantacinquenne  all’affetto dei suoi fedeli. Quei fedeli che non aveva mai lasciato sebbene dallo scorso settembre avesse lasciato l’incarico, sostituito da don Emilio Sorte. Dopo la meritata pensione infatti era rimasto a vivere in paese, a disposizione della Parrocchia.

Lutto sul Lago

Don Cesare è stato anche decano del decanato dell’Alto Lario che comprende, oltre a  Bellano,e Vendrogno (di cui dal 1° Dicembre 2018 è anche amministratore parrocchiale), Dervio,  Valvaronne, Esino, Varenna, Perledo e Gittana. Tutte comunità che oggi si sono vestite a lutto per la sua scomparsa. Originario di Arosio, nel comasco, iniziò  la sua missione nel milanese, prima a Robecco sul Naviglio, rimanendo 13 anni, poi i 12 anni passati a Cantalupo, frazione di Cerro Maggiore e, infine, l’incarico sul Lario, durato ben 24 anni.

Il dolore dell’Amministrazione comunale

“Bellano sta pagando un prezzo davvero alto per questa epidemia.

Oggi ci ha lasciato Don Cesare, parroco per 24 anni della nostra comunità.

Il Sindaco e tutti i consiglieri dei gruppi presenti in Consiglio Comunale ricordano con affetto Don Cesare per tutto quanto ha compiuto nel suo ministero pastorale a Bellano: rigore ed esuberanza, attenzione alla Parola e volontà di conservazione e ampliamento del patrimonio parrocchiale.

Un riverente grazie a Don Cesare per tutto ciò che ha fatto per Bellano”.

 

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli