Menu
Cerca
Valmadrera

Addio ad Antonio Butti, “re” dei salumi

A 80 anni si è spento il fondatore del Salumificio Butti uno dei marchi, fondato nel 1971, che hanno reso celebre la città

Addio ad Antonio Butti, “re” dei salumi
Cronaca Lecco e dintorni, 10 Aprile 2020 ore 14:10

Con i suoi salumi ha dato lustro e fatto conoscere a tutti il nome di Valmadrera: oggi, venerdì, all’età di 80 anni, si è spento Antonio Butti, titolare dell’omonimo salumificio di via Mulini.

Antonio Butti fondò l’azienda nel 1971

Da tempo malato, il nome di Antonio Butti, è legato allo storico salumificio leader nel settore della vendita all’ingrosso, fondato nel 1971 insieme al fratello Ermenegildo, ora tramandato ai suoi tre figli, che attualmente impiega 25 dipendenti e il prossimo anno compirà 50 anni di attività.

Salumificio Butti fondato da Ermenegildo e Antonio Butti
Lo stabilimento del Saluminifico Butti in via Mulini a Valmadrera

Il sindaco: “Esempio di imprenditore generoso, che ha avuto successo grazie a lavoro, sacrfici e lungimiranza”

“Ho conosciuto Antonio come una persona generosa – ha ricordato il sindaco Antonio Rusconi – verso le diverse iniziative delle associazioni di Valmadrera o verso ospiti della stessa Amministrazione comunale. Rappresenta bene quella imprenditoria familiare che ha costruito poco per volta realtà ben strutturate con sacrifici, lavoro continuo e lungimiranza di scelte. Penso che negli ultimi anni di malattia, la sua più grande consolazione, oltre alle amorevoli cure della moglie Maria Teresa, fosse vedere i tre figli Luca, Fabiola e Ivan guidare con capacità insieme la sua azienda”.