Cronaca
Calolziocorte

Addio a Peppo Nava, volontario del soccorso

Tra i fondatori del sodalizio nel 1973, rra stato tra i pionieri del servizio di emergenza. I funerali fissati per giovedì 3 marzo.

Addio a Peppo Nava, volontario del soccorso
Cronaca Valle San Martino, 01 Marzo 2022 ore 12:31

Addio a Peppo Nava, una vita spesa per il prossimo. Si è spento questa mattina, martedì 1° marzo 2022, all’età di 78 anni, Giuseppe Nava, per tutti “Peppo”, storico volontario del soccorso di Calolziocorte e colonna portante dell’Associazione dalla quale non si era mai allontanato, nemmeno dopo il raggiungimento del limite di età e la scoperta della malattia.

Addio a Peppo Nava Soccorritore da una vita

Malattia che lo ha strappato  all’affetto dei suoi cari, in silenzio, giorno dopo giorno, ma senza mai fargli perdere la serenità e la forza che lo contraddistinguevano. Da 49 anni era un attivo militante del sodalizio essendo entrato a far parte della famiglia dei Volontari del  Soccorso nel lontano 1973.  Era stato tra i pionieri del servizio di emergenza calolziese e nel corso degli anni aveva ricoperto per diversi “mandati” il ruolo di caposquadra, organizzando con impegno e dedizione (dedicando parecchio del suo tempo libero) i servizi alla persona e i trasporti secondari.

Appassionato di viaggi, insieme alla moglie Lucia, aveva girato il mondo riportando con sé a casa un bagaglio di esperienze e di cultura che pochi possono vantare e che ha sempre messo a disposizione delle sue innumerevoli attività di volontariato. Oltre al soccorso, è infatti stato impegnato come volontario nel sindacato Cisl e nel centro “Casa Corazza” di Monte Marenzo.

Il ricordo del presidente e di un compagno di sodalizio

“È un’altra colonna portante della nostra associazione che se ne va  - commenta il presidente del sodalizio Fabrizio Vatteroni - Era una persona buona, sempre disponibile che ha contribuito in maniera importante alla crescita della nostra associazione e che, ancora oggi, nonostante avesse raggiunto il limite di età per prestare servizio attivo, frequentava assiduamente la sede. Mancherà a tutti vederlo tra di noi, con la sua disponibilità e il sorriso che rivolgeva a tutti quelli che incontrava”.

Anche Aldo Scola, tra i primi ad entrare nel Gruppo, lo ricorda con affetto: “Peppo era una persona taciturna, che parlava poco ma faceva tanto. Si è sempre speso anima e corpo per tutti, sempre presente e disponibile a dare una mano. Quando ancora l’emergenza la facevamo solo nel weekend si adoperava attivamente per organizzare servizi extra e trasporti di vario genere, spesso rimanendo in servizio anche oltre la fine del turno”.

A dare la notizia della sua scomparsa, è stata la stessa Associazione che ha affidato alle pagine dei social il proprio ricordo: “È con grande dolore e dispiacere che la nostra associazione piange un grande volontario, che ha prestato servizio per tanti anni e si stringe forte accanto alla famiglia”.

I funerali fissati per giovedì

Una presenza importante, quella di Nava, che ha saputo costruire nel tempo una rete di amicizie e affetti che ancora oggi gli valgono numerosi attestati di stima, testimoniati dagli infiniti messaggi di cordoglio che si susseguono in suo ricordo: “Ciao Peppo riposa in pace, Grazie per tutto quello che hai fatto, e che ci hai insegnato con il tuo grande cuore la tua semplice umiltà” scrive un volontario, poi ancora “Sei stato e sarai per sempre uno di noi”.

Nava lascia la moglie Lucia e il fratello Alessandro, anch’essi volontari molto attivi del soccorso, i fratelli Emiliana e Pier Luigi e tutta la sua grande famiglia. I funerali verranno celebrati nella Chiesa Arcipresbiteriale di Calolziocorte giovedì 3 marzo alle ore 15.

Luca De Cani

Seguici sui nostri canali