Menu
Cerca
cordoglio

Addio a don Giulio Gabanelli, coadiutore a Calolzio dal '61 al '69

Da anni viveva in provincia di Bergamo, ma non ha mai interrotto il legame con il lecchese

Addio a don Giulio Gabanelli, coadiutore a Calolzio dal '61 al '69
Cronaca Valle San Martino, 20 Febbraio 2021 ore 10:57

Si è spento a 97 anni a Zogno, suo paese natale, don Giulio Gabanelli. Dal 1961 al 1962 è stato coadiutore a Calolziocorte, paese che ha molto amato e dove ha lasciato uno splendido ricordo.

A Zogno dal 1969, non ha mai spezzato il legame con Calolzio

Don Giulio era nato a Fonteno il 28 giugno 1923, in una famiglia con otto figli. Anche un suo fratello, Pietro, come lui ha indossato l'abito talare.

Dopo l'ordinazione nel 1950 è stato coadiutore presso le comunità di  Castione della Presolana di Calolziocorte. Nel 1969 si è definitivamente trasferito a Zogno, provincia di Bergamo, dov'era stato chiamato a diventare sacerdote. Tuttavia il legame con la parrocchia nella provincia di Lecco è rimasto forte e saldo durante gli anni.

Il cordoglio di quanti lo hanno conosciuto

Sono in tanti nel paese della Valle San Martino ad aver espresso, nelle scorse ore, il proprio cordoglio per la scomparsa dell'amato sacerdote.

"Il G.E.C. GENEPI’ (Gruppo Escursionisti Calolziesi) ed esprime sentite condoglianze" ha scritto Noris Valsecchi a nome del gruppo. A titolo personale ha poi aggiunto: "Grande riconoscenza a questo grande Sacerdote da parte mia e di mio marito dopo un bruttissimo incidente di montagna successo il 1 gennaio 1964".