Cronaca
Ecco dove

50 nuove telecamere per aumentare la sicurezza del territorio

Saranno posizionate ai varchi dell’intero territorio meratese, a nord e sud, a est e ovest, al Ponte di Paderno e all’uscita della Tangenziale est, lungo la Strada Provinciale 72, ad Airuno e sulla Lecco-Bergamo, al confine con La Valletta Brianza, al Ponte di Brivio e sulla Strada Provinciale 54, al confine tra Montevecchia e Missaglia.

50 nuove telecamere per aumentare la sicurezza del territorio
Cronaca Meratese, 01 Febbraio 2022 ore 17:00

Sono in arrivo 50 nuove telecamere per aumentare la sicurezza del territorio. Gli appelli ad implementare la videosorveglianza ed il controllo di vicinato stanno trovando risposte adeguate da parte dei Sindaci del Lecchese, come confermato nell'ultimo Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica riunito a Paderno d'Adda dal Prefetto di Lecco Castrese De Rosa lo scorso 26 gennaio.

50 nuove telecamere per aumentare la sicurezza del territorio

Si va infatti perfezionando l'intesa fra i Comuni del Meratese e il Comune di Lecco per il sistema di videosorveglianza sovracomunale per la lettura targhe, che vede il Comune di Lomagna capo convenzione per 15 territori e 60 mila abitanti. I Comuni interessati sono Airuno, Brivio, Calco, Cernusco Lombardone, Imbersago, Lomagna, Merate, Montevecchia, Olgiate Molgora, Osnago, Paderno d’Adda, Robbiate, Unione dei Comuni Lombarda della Valletta e Verderio.

Le cinquanta telecamere, la cui finalità è quella di contrastare la commissione di reati e prevenire i reati predatori, saranno posizionate ai varchi dell’intero territorio meratese, a nord e sud, a est e ovest, al Ponte di Paderno e all’uscita della Tangenziale est, lungo la Strada Provinciale 72, ad Airuno e sulla Lecco-Bergamo, al confine con La Valletta Brianza, al Ponte di Brivio e sulla Strada Provinciale 54, al confine tra Montevecchia e Missaglia.

“Il Sistema utilizzato – ha dichiarato il Prefetto di Lecco Castrese De Rosa - sarà quello già attivo presso il Capoluogo per l’immissione dei dati rilevati dalle telecamere nel sistema di gestione delle banche dati. Le Forze dell’Ordine potranno disporre celermente dei dati sul passaggio delle auto dai varchi individuati ai confini del territorio del Meratese.
Il Sistema di Tracciabilità delle Targhe consente di monitorare e segnalare alla sala operativa presso la Questura tutte le targhe dei veicoli in transito sul territorio e di individuare in tempo reale veicoli sospetti o rubati, la cui targa è presente nei database delle Forze dell’Ordine”.

Con il coordinamento della Prefettura e la collaborazione delle Forze dell’Ordine sarà effettuato un controllo efficiente ed immediato di tutti i veicoli in transito, che costituirà non solo un valido aiuto per le attività di indagine volte a contrastare la commissione dei reati e la prevenzione dei furti nelle abitazioni, ma anche una maggiore sicurezza per i cittadini.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter