15mila euro dalla Fondazione Cariplo per i laboratori di don Agostino

Don Agostino. "In questo ultimo anno abbiamo aperto un birrificio, la cantina, la vinificazione, il panificio e la lavorazione di carni, frutta e verdura".

15mila euro dalla Fondazione Cariplo per i laboratori di don Agostino
Lecco e dintorni, 04 Dicembre 2017 ore 09:00

Il finanziamento a don Agostino Frasson direttore di Cascina don Guanella di Valmadrera

Don Agostino intende inaugurare i lavoratori nel 2018

“Il 24 ottobre del 2018 inaugureremo tutti i laboratori”. E’ sempre contagioso l’entusiasmo di don Agostino Frasson, direttore dell’Istituto Don Guanella di Lecco ideatore di un grosso progetto di recupero della Cascina valmadrerese di Rosè. In quella struttura il sacerdote ha attivato un centro di recupero, attraverso l’agricoltura sociale, di ragazzi in difficoltà che gli vengono affidati dal Beccaria di Milano. Dice don Agostino: “Proprio in questi giorni abbiamo ricevuto la notizia di un finanziamento di 15mila euro dalla Fondazione Cariplo per attrezzare i lavoratori con dei macchinari”.

Aperti diversi laboratori

“In questo ultimo anno abbiamo aperto un birrificio, la cantina, la vinificazione, il panificio e la lavorazione di carni, frutta e verdura. E poi abbiamo già iniziato a realizzare cesti natalizi: ne abbiamo già consegnati 200. In essi si possono trovare dalle melanzane sott’olio ai peperoni sott’aceto, miele, birra e molto altro ancora (per info 320 4597434). E poi abbiamo aperto le prenotazioni per i nostri capponi e la carne della nostra mucca Passona”.

L’orzo distico

“Un’altra novità di quest’anno è che abbiamo prodotto l’orzo distico che è partito per una malteria a Piacenza dove viene realizzata la birra agricola. Sì perché di solito il malto arriva dalla Germania, ma in questo caso è rigorosamente made in Cascina don Guanella”.

L’obiettivo è la ristrutturazione della cascina

Insomma il progetto del sacerdote sta andando avanti spedito, con l’obiettivo più grande di poter iniziare a ristrutturare anche l’edificio della cascina. Un progetto a cui don Agostino intende mettere mano una volta ultimati i lavoratori. “Abbiamo già un progetto di massima e sappiamo esattamente cosa vogliamo realizzare: un agri-bike. Una struttura di una dozzina di camere con bagno e una ventina di posti letto da dedicare ai ciclisti. A Cascina Don Guanella i turisti potranno trovare una persona che aggiusta le bici, un locale dove lavare gli indumenti e ritrovarli asciutti il giorno dopo e una guida che possa accompagnarli e mostrare loro i luoghi caratteristici del territorio. Inoltre vogliamo realizzare uno spazio espositivo e locali dove tenere corsi di formazione”.

Con l’aiuto dell’oro olimpico Alberto Cova

“L’oro olimpico Alberto Cova, che è nostro testimonial, si occupa proprio di formazione vorrebbe organizzare le lezioni da noi. Senza dimenticare che in Cascina potranno trovare una cucina sana con prodotti coltivati nei nostri orti». E’ un progetto ambizioso quello di don Agostino, soprattutto perché è destinato ai giovani, inviati dal Tribunale dei minori di Milano, che spesso hanno un passato difficile alle spalle, ma possono sperare in un futuro migliore.

Per le donazioni, conto corrente della Fondazione della Provincia di Lecco presso Banca Prossima: Iban IT65 D033 5901 6001 0000 0003 286 causale: Fondo Cascina don Guanella.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia