Attualità
Associazioni

Cena natalizia per il neonato gruppo lecchese di Mission Bambini

La serata ha riunito vecchi e nuovi amici: "Dopo l'esperienza del Charity Village in Tanzania nuove sfide ci chiamano vicino a casa".

Cena natalizia per il neonato gruppo lecchese di Mission Bambini
Attualità Lecco e dintorni, 19 Dicembre 2021 ore 23:29

Serata conviviale per i volontari del neonato gruppo lecchese della Fondazione Mission Bambini.  La scorsa settimana si sono ritrovati per farsi gli auguri davanti ad un menù di tutto rispetto, preparato dallo chef Paolo Sesana appena rientrato da Roma dove è stato  chiamato a far parte del Collegium Cocorum da parte della Federazione Italiana Cuochi.

 

Dalla Carovana del Sorriso a Mission Bambini

A tavola i sodali della ormai sciolta Carovana del Sorriso,  per la prima volta nel ruolo di commensali, non ai fornelli o al servizio di sala. Insieme a loro tanti altri nuovi volontari e amici vecchi e nuovi che in questi ultimi mesi si sono costituiti in gruppo della Fondazione Mission Bambini, ente con quasi 22 anni di storia che fino ad oggi ha operato in 75 paesi, con 1700 progetti, aiutando oltre 1.400 mila bambini e concentrando il proprio operato per lo più in Italia, su interventi di pediatria  al cuore, dispersione scolastica e aiuto a famiglie con bimbi in difficoltà economica.  La stessa ha fatto suoi i progetti della Lecchese "La carovana del Sorriso", accogliendo dirigenti, volontari e benefattori.

18 foto Sfoglia la gallery

Obiettivo i bambini, "il futuro del mondo"

La serata ha visto gli interventi significativi di alcuni componenti del neo gruppo, tra cui Chiara Michetti, Francesca Fiori, Giancarlo Perego, Pietro Galli. Tutti hanno spiegato il perché della loro adesione, con motivazioni per lo più differenti, ma con un unico scopo: quello di donare parte del tempo ai bambini ritenuti ''il futuro del mondo''.  La serata è stata conclusa con l'intervento di Beppe Mambretti, anch'egli neo volontario, che dopo aver raccontato il grande lavoro de "La Carovana del Sorriso" per la costruzione dell'intero Charity Village in Tanzania,  non ha taciuto la sua soddisfazione per aver messo al sicuro e con la certezza di un futuro dodici anni di sacrifici dell'associazione  che ha contribuito a fondare e a dirigere. Questo portandola nella grande famiglia di Mission Bambini che oggi anche a Lecco è realtà.

Le nuove sfide a Lecco

"Continuiamo a occuparci dell'istruzione dei nostri bimbi in Tanzania, ma le nuove sfide ci chiamano vicino a casa - ha concluso Mambretti -  Vi sono famiglie che non hanno la possibilità di mandare all'asilo i propri figli , come possiamo girarci dall'altra parte?"
Insomma c'è tanto da  fare e ancora una volta c'è chi non si tira indietro.