Attualità
Lago

Viabilità a Varenna, modifiche per i mezzi pesanti

Nel centro storico e presso l’imbarco dei traghetti

Viabilità a Varenna, modifiche per i mezzi pesanti
Attualità Lago, 08 Aprile 2023 ore 12:09

Viabilità a Varenna, modifiche per i mezzi pesanti: vietato il passaggio nel centro storico per i mezzi pesanti e ingombranti, con alcune eccezioni.

Viabilità a Varenna, modifiche per i mezzi pesanti

Varenna regolamenta il passaggio dei mezzi pesanti e ingombranti nel centro storico e presso l’imbarco dei traghetti.

"Dopo un’attenta valutazione del traffico veicolare locale - hanno scritto dal Comune -  si è deciso di limitare la circolazione ad alcune categorie di veicoli per il centro storico. Una scelta che ha l’obiettivo di alleggerire il traffico e tutelare la circolazione pedonale. Da questo fine settimana sarà vietato il transito nel centro storico (in via Corrado Venini, a partire dall’incrocio con via Enrico Fermi; Piazza San Giorgio; Via IV Novembre; Viale Polvani) a: veicoli per il trasporto di persone, con più di otto posti a sedere oltre il conducente (categorie M2 e M3, es. autobus e similari); veicoli per il trasporto di merci oltre le 3,5 t (categorie N2 e N3); veicoli di lunghezza superiore ai 5 m non autorizzati. Sarà sempre garantito il passaggio di: veicoli appartenenti a residenti, proprietari, affittuari o attività commerciali situati nelle predette vie; veicoli autorizzati all’accesso e alla sosta nella ZTL di Piazza San Giorgio; autobus sostitutivi del Servizio Ferroviario e scuolabus; veicoli di soccorso sanitario, appartenenti alle forze dell’ordine, dei Vigili del fuoco e della Protezione Civile; veicoli per il trasporto merci che devono effettuare consegne di beni presso attività commerciali o privati nelle predette vie (es. corrieri, servizi postali); autobus turistici a servizio di gruppi con destinazione strutture turistico/ricettive situate nelle predette vie (questi avranno obbligo di transito in direzione nord-sud);  veicoli adibiti ai servizi di raccolta rifiuti urbani, pulizia cassonetti e lavaggio strade; veicoli utilizzati dalle agenzie di onoranze funebri, incluso il transito verso il cimitero; veicoli debitamente autorizzati per occupazioni suolo pubblico o manifestazioni".

Inoltre, per garantire la sicurezza nella zona dell’imbarco dei traghetti, è stabilito: il divieto di transito in Via Enrico Fermi e Piazza Martiri delle Libertà degli autobus e il conseguente divieto di imbarco sui traghetti nei seguenti periodi: tutti i sabati, le domeniche e i festivi; dal 06 al 10 aprile 2023; 24 e 25 aprile 2023; dal 02 giugno al 04
giugno 2023; dal 1 al 31 agosto 2023; dal 30 ottobre al 1° novembre 2023;  il divieto di sosta e fermata nella zona dell’imbarco agli autobus che non devono imbarcarsi sui traghetti nei periodi non vietati; il divieto di sosta, al sabato e nei festivi, nei parcheggi blu tra il pontile del traghetto e la biglietteria della navigazione, per regolare il flusso turistico in sicurezza.

"Questa decisione - ha concluso l'Amministrazione - ha lo scopo di evitare che l’incrocio di veicoli di grandi dimensioni determini il blocco del traffico sull’arteria del centro storico, di calibro comunque limitato, e rendere più sicura per i pedoni la zona dell’imbarcadero, visto l’elevatissimo numero di turisti che si accodano davanti alla biglietteria per l’acquisto dei biglietti".

Seguici sui nostri canali