Attualità
Olginate

Una "marea rossa" contro la violenza sulle donne

Grande successo per la cena benefica

Una "marea rossa" contro la violenza sulle donne
Attualità Lecco e dintorni, 11 Novembre 2022 ore 09:06

Una "marea rossa" contro la violenza sulle donne. È stato un vero successo di partecipazione il primo Pranzo in rosso organizzato dalla Pro Loco di Olginate, in collaborazione con l’Amministrazione comunale e le associazioni cittadine nella giornata di domenica 6 novembre 2022, per celebrare in anticipo la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, istituita tradizionalmente per il giorno 25 novembre.

Una "marea rossa" contro la violenza sulle donne

Oltre 60 persone, vestite rigorosamente di rosso, si sono date appuntamento nel salone dell’oratorio S. Giuseppe di Olginate per ascoltare le testimonianze dell’Associazione "L’altra metà del cielo Odv - Telefono donna e Centro Anti Violenza" di Merate (alla quale è stato devoluto il ricavato dell’evento) e pranzare in compagnia rinnovando l’impegno contro una piaga oggi più che mai diffusa.

Micol Missana

"Per Pro Loco - ha commentato la consigliera Micol Missana - è un motivo di grande soddisfazione una così ampia partecipazione al pranzo di beneficenza organizzato. È sicuramente indice dell'interesse della cittadinanza attorno al tema della violenza sulle donne, su cui si registra una sempre più crescente e diffusa sensibilità. L'aggravarsi di questi fenomeni di violenza ci impone un sempre più grande impegno: diventa fondamentale quindi la stretta collaborazione ed il coinvolgimento dell'Amministrazione comunale e delle associazioni del territorio, che hanno subito accolto con grande entusiasmo l'iniziativa proposta e con cui Pro Loco Olginate vuole continuare a collaborare proficuamente. L’auspicio è ovviamente quello di assistere, per il futuro, ad un moltiplicarsi di queste iniziative di raccolta fondi".

Roberta Valsecchi

Soddisfatta dell’evento anche l’assessore alla Cultura olginatese Roberta Valsecchi: "Abbiamo pranzato in rosso, parlato di donne, di violenza e di paura. Abbiamo dato il nostro piccolo contributo a chi ogni giorno aiuta le donne vittime di violenza e ricordato che non ci sarà mai parità di genere finché le donne avranno paura. Dobbiamo continuare a lavorare con azioni sociali (aiuto e soccorso) ma anche con azioni educative e con scelte politiche che possano ridurre se non cancellare questa paura. È stata una bellissima giornata in cui è stato bello anche vedere quanto siamo fortunati ad avere sul territorio associazioni così tanto sensibili che ogni volta collaborano tra di loro realizzando iniziative davvero importanti".

Stefano Marzocchi

Ad allietare la serata, con un programma musicale realizzato ad hoc sul tema della donna, i musicisti della scuola di musica PRS - Project Rock School: "E’ stato un piacere partecipare a questa iniziativa, importante soprattutto per educare i nostri giovani su questo tema. - ha commentato Stefano Marzocchi, coordinatore della scuola - Nonostante non sia più un ragazzino, è stato toccante ascoltare le testimonianze che l’associazione Telefono Donna ha raccontato, in un clima di assoluto silenzio e rispetto. Spero che ci possano essere altre iniziative di questo genere per poter tenere alta l’attenzione su questo problema2.

L’appuntamento è ora rivolto a sabato 26 novembre, quando in biblioteca verrà celebrata la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne con una lettura artistica sul tema.

Luca de Cani

Seguici sui nostri canali