Attualità
lA POLEMICA

Treni a Rogoredo, depositata l'interrogazione "Ma ancora nessuna risposta"

Straniero: "Scelta inspiegabile e dannosa"

Treni a Rogoredo, depositata l'interrogazione "Ma ancora nessuna risposta"
Attualità Lecco e dintorni, 30 Marzo 2022 ore 13:14

Raffaele Straniero, consigliere regionale del Pd, ha depositato l’interrogazione in cui chiede spiegazioni della modifica alla programmazione del treno Regio Express 2895 Colico-Milano Centrale con spostamento del capolinea a Milano Rogoredo. Ricordiamo infatti che dal al primo aprile come si legge sul sito di Trenord "Su disposizione di Rete Ferroviaria Italiana, per la gestione dell’elevato flusso di treni in arrivo nella stazione di Milano Centrale, dal giorno 1 aprile, il treno RE 2895 (Colico 6:09 - Milano Centrale 8:07) sarà sostituito dal nuovo treno RE 2855, in partenza da Colico alle ore 6.09 con destinazione Milano Rogoredo. Oltre alle fermate già previste dal treno 2895, tra Monza e Milano Rogoredo effettuerà anche le fermate di Sesto S. Giovanni (corrispondenza con Linea M1), Milano Lambrate (corrispondenza con M2) e Milano Forlanini. Ricordiamo che da Monza è possibile raggiungere Milano Porta Garibaldi con i treni delle linee S7 Lecco-Molteno-Monza-Milano, S8 Lecco-Carnate-Milano, S11 Chiasso-Como-Milano-Rho e i treni R Bergamo-Carnate-Milano; Milano Centrale è raggiunta dai treni della linea RE80 Locarno/Chiasso/Como S. Giovanni-Milano".

LEGGI ANCHE Treni a Rogoredo... "Un pessimo pesce d'aprile"

Treni a Rogoredo, depositata l'interrogazione "Ma ancora nessuna risposta"

“È a risposta scritta così per lo meno rimarrà nero su bianco - spiega straniero facendo riferimento all'interrogazione -  L’abbiamo protocollata lunedì e speravo di avere già un cenno di riscontro, ma evidentemente l’assessorato ai Trasporti prende tempo: segno che è difficile dare una giustificazione di una scelta del genere a centinaia di cittadini che scendono dall’alto lago a Milano per lavorare e studiare”, commenta il consigliere Pd.

Nell’atto si chiede di sapere “per quale motivo Regione Lombardia abbia dato corso alla modifica della programmazione del treno Regio Express 2895 da Colico a Milano Centrale, prevedendo lo spostamento del capolinea a Milano Rogoredo; le ragioni del mancato coinvolgimento delle rappresentanze dei pendolari e degli enti locali dei territori interessati dalla linea ferroviaria in oggetto; se non si ritenga opportuno sospendere il provvedimento in questione, subordinandolo all’esito di uno specifico confronto con gli enti locali, i rappresentanti dei viaggiatori e i comitati pendolari”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter